Germania, Armin Laschet è il nuovo capo della CDU

16 gennaio 2021

Armin Laschet è il nuovo capo della CDU tedesca. E’ stato eletto nel ballottaggio con Friedrich Merz al congresso virtuale del partito di Angela Merkel. La decisione deve ancora essere confermata formalmente con voto postale scrive la Bild. Laschet è il governatore del popoloso Land del Nord-Reno Westfalia e sostenitore di Merkel, ed era dato in testa ai sondaggi per la successione alla cancelliera alla guida dei Cristiano democrati.

Ha battuto al secondo turno Merz, 65 anni, avvocato aziendale multimilionario nemico giurato di Merkel, in particolare sulla politica dell’immigrazione, già candidato per la leadership della Cdu nel 2018, quando fu sconfitto per pochi voti al secondo turno da Annegret Kramp-Karrenbauer. Laschet ha prevalso con 521 voti contro i 466 di Merz. Il neoeletto leader della Cdu ha ringraziato per l’elezione e ha chiesto il sostegno di coloro che non hanno votato per lui, scrive la Bild. Nei giorni scorsi Laschet è stato il primo in Germania a condannare i disordini al Camidoglio americano sostenendo che Trump “ha instillato il veleno nell’anima americana”.

Nel discorso di oggi, prima del voto, il neoleader ha detto: “Vinceremo solo se resteremo forti nella società. Dobbiamo vincere, non perché vogliamo vincere, ma perché dobbiamo farlo per il nostro Paese, per il nostro futuro”. Nel suo discorso Laschet non ha nominato Merz ma ha fatto molti riferimenti al suo avversario citando esempi legati all’industria: “Potrei non essere l’uomo della produzione perfetta, ma sono Armin Laschet”. E alla fine del suo discorso Laschet ha mostrato il tesserino identificativo da agricoltore di montagna di suo padre, un simbolo di fiducia e di radicamento al territorio.

Leggi anche:
Toyota Yaris è Car of the Year 2021, seconda Fiat 500 elettrica
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti