Via Fiscal Compact o a giugno referendum contro Euro

26 aprile 2014

Abolizione del Fiscal Compact o a giugno il Movimento 5 Stelle lancera’ un referendum per l’uscita dall’euro. E’ quanto annuncia Beppe Grillo sul suo blog. ”Qualche giornalista ci ha chiesto perche’ abbiamo usato ”vinciamonoi” come nome del tour elettorale delle europee. La risposta e’ semplice quanto banale ”Perche’ vinciamonoi”. Si poteva anche battezzare il tour ”perdonoloro”, ma ci sembrava un inutile accanimento, un infierire su partiti in disgregazione che si affidano alle mancette elettorali di 80 euro e ai piagnistei televisivi di un anziano pregiudicato”, scrive Grillo.

”Ieri a Milano i candidati alle europee si sono incontrati tra loro e con molti parlamentari del M5S. Il tour #VinciamoNoi li vedra’ protagonisti nelle piazze d’Italia. Dobbiamo andare in Europa per cambiare l’Italia. Chiederemo (pretenderemo) l’abolizione del Fiscal Compact che dovrebbe sottrarre dai 40 ai 50 miliardi all’anno al bilancio dello Stato per vent’anni, in altri termini la distruzione dello Stato sociale, dalla Sanita’ alla scuola, e l’adozione degli eurobond per mettere a fattor comune i debiti nazionali, perche’ in una Comunita’ nessuno deve essere lasciato fallire (e perire) come e’ avvenuto per la Grecia. Se queste richieste non saranno accettate – conclude il leader M5S – lanceremo a giugno un referendum per l’uscita dall’euro. In Europa per l’Italia. Vinciamonoi”. (Asca)

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Governo trova l'accordo sulla manovra. Renzi la spunta, ma il Colle continua a essere preoccupato

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti