Imprese, nuove norme su aiuti di Stato

21 maggio 2014

Nuove regole per gli aiuti pubblici a favore delle imprese che investono in ricerca, sviluppo e innovazione. La Commissione europea ha approvato un nuovo set di norme per aiutare i Paesi membri a raggiungere gli obiettivi di Europa 2020. Il commissario Ue alla Concorrenza, Joaquin Almunia, ha spiegato che ricerca e innovazione “sono le chiavi per la crescita e la competitivita’ dell’economia europea. Ma spesso progetti altamente innovativi hanno rischi elevati e potrebbero non essere realizzati a causa di mancanza di fondi. Il nuovo quadro di regole aiutera’ a superare questi fallimenti di mercato e spingere un uso intelligente delle risorse pubbliche destinate alla ricerca, all’innovazione e allo sviluppo”. Le nuove regole prevedono l’innalzamento del tetto di aiuti pubblici soggetti a notifica alla Commissione, che sale da 7,5 milioni di euro a 15 milioni. Inoltre l’aiuto pubblico potra’ arrivare al 70% dei costi per le grandi aziende e al 90% per le piccole.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Aumentano le bollette luce e gas. Codacons: "Una batosta per gli italiani"


Commenti