Isis, arrestato in Turchia il “braccio destro” di al Baghdadi

Isis, arrestato in Turchia il “braccio destro” di al Baghdadi
Abu Bakr al Baghdadi
2 maggio 2021

Un alto esponente dello Stato islamico (Isis), considerato come il braccio destro del defunto leader Abu Bakr al Baghdadi, è stato arrestato dalla polizia a Istanbul. L’ha reso noto la polizia turca oggi ai media locali, ripresi dalla France Presse. Agenti della Mezzaluna hanno catturato l’afgano, che risponde al nome in codice Basim, durante un raid nel quartiere di Atasehir, sulla riva asiatica della megalopoli sul Bosforo.

Baghdadi è stato ucciso nel 2019 durante un raid delle forze speciali Usa con il supporto dei combattenti curdi, nella provincia siriana di Idlib, nord-est della Siria. Secondo i media turchi, Basim era l’uomo che aveva aiutato al Baghdadi a nascondersi a Idlib. Era considerato anche responsabile del braccio militare del gruppo jihadista, ha sostenuto la televisione turca NTV. A Istalbul era arrivato con un falso passaporto e una carta d’identità. Secondo l’agenzia di stampa DHA l’arresto è avvenuto il 28 aprile.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Gli ex terroristi arrestati a Parigi si presentano in tribunale


Commenti