Italia-Argentina 0-3, troppa Argentina per gli azzurri

Italia-Argentina 0-3, troppa Argentina per gli azzurri
2 giugno 2022

La notte di Wembley sorride all’Argentina che si impone 3-0 sull’Italia nella finalissima tra la vincente dell’Europeo e quella della Copa America. Nella notte dell’addio di Chiellini alla Nazionale decidono al 28′ Lautaro, al 46′ Di Maria e in pieno recupero una rasoiata di Dybala. Argentina già in palla per il Mondiale. L’Italia lo guarderà in tv. Argentina subito protagonista con Di Maria che vede Donnarumma fuori dai pali e prova la conclusione dalla distanza. Al 7′ la barriera azzurra respinge una punizione di Messi. Al 12′ Prima chance per l’Italia con una buona incursione di Jorginho che serve Raspadori, controllo e tiro, Martinez blocca in tuffo. Al 28′ Argentina in vantaggio: Bernardeschi perde palla in uscita, l’Argentina va in transizione e Messi serve una palla d’oro a Lautaro che deve solo appoggiare in rete. Al 46′ arriva il raddoppio: Bonucci non riesce a intervenire su Lautaro che lo supera e va in campo aperto attendendo il taglio di Di Maria, pallone servito al ‘Fideo’ tocco sotto e Donnarumma battuto.

Termina così il primo tempo a Wembley con un risultato forse troppo severo per l’Italia che gioca bene in avvio e riesce a crearsi un paio di buone occasione con Raspadori e Bernardeschi. Poi sale in cattedra Messi che spaventa Donnarumma. L’asso del PSG serve l’assist del primo gol a Lautaro. L’Italia non riesce a reagire e nel recupero del primo tempo subisce il raddoppio, palla di Lautaro a Di Maria, colpo sotto del ‘Fideo’ e Donnarumma ancora battuto. Al 65′ lascia troppi spazi la Nazionale di Mancini, ripartenza veloce dell’Argentina con palla finale a Messi che ci prova in diagonale, Donnarumma ci mette ancora le mani e devia in angolo. Al 94′ il gol che chiude il match: Dybala riesce a recuperare una palla al limite dell’area e la piazza nell’angolino dove Donnarumma non può arrivare.

Leggi anche:
Salernitana-Juventus 0-3, doppietta di Vlahovic

Mancini

Roberto Mancini, ct dell’Italia, analizza così a Rai Sport la sconfitta dell’Italia nella Finalissima contro l’Argentina: “Nel primo tempo abbiamo fatto due errori e concesso due gol in una partita equilibrata. A quel punto sono stati migliori, tenendo palla e comandando la partita. Avremmo dovuto segnare per riaprirla, ma nel secondo tempo abbiamo avuto davvero poche possibilità. Abbiamo fatto troppo poco per riuscire a rimontare”.

Chiellini

Giorgio Chiellini, difensore e capitano dell’Italia, parla così a Rai Sport dopo la Finalissima persa contro l’Argentina, ultima sua partita in azzurro: “Sapevamo che sarebbe stato difficile, la speranza era di vincere partita e trofeo ma questo non cancella ciò che è stato. Mi aspetto un periodo difficile, c’è bisogno che tutti stiamo vicino per ripartire. Spero che tutta Italia, dai media ai tifosi, stia vicino a questo gruppo che deve fare tanto”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti