Juventus-Sassuolo, neroverdi a 3 punti da zona retrocessione

Juventus-Sassuolo, neroverdi a 3 punti da zona retrocessione
Roberto De Zerbi
30 novembre 2019

Juventus e Sassuolo si affrontano nel lunch time della domenica di Serie A. A Torino, i bianconeri primi in classifica ospitano i neroverdi attualmente al 14esimo posto, tre punti sopra la zona retrocessione. La Juventus, unica squadra insieme al Liverpool a essere imbattuta nei cinque principali campionati di calcio europei, e’ reduce dalla vittoria in Champions League contro l’Atletico Madrid (1-0). La squadra emiliana arriva invece dalla sconfitta casalinga di domenica scorsa contro la Lazio (1-2). Il match di domani sara’ il settimo confronto diretto a Torino tra le due squadre: nei sei precedenti in terra piemontese, i padroni di casa hanno sempre vinto. Prendendo in considerazione tutti i precedenti disputati in Serie A, il bilancio e’ di 10 vittorie bianconere, un pareggio e un’affermazione del Sassuolo. Il precedente piu’ recente risale allo scorso febbraio, quando a Reggio Emilia la Juventus vinse 0-3. A Torino le due squadre si sono affrontate per l’ultima volta il 16 settembre del 2018: fini’ 2-1 per la Vecchia Signora, con la doppietta di Cristiano Ronaldo – i primi gol del portoghese in maglia bianconera – e il gol di Khouma Babacar al novantesimo.

Il Sassuolo non ottiene punti contro la Juventus da piu’ di quattro anni: era il 28 ottobre 2015 e, al Mapei Stadium, una rete di Nicola Sansone regalo’ la vittoria alla squadra allora allenata da Eusebio Di Francesco. L’unico pareggio tra i due club risale a un anno prima, all’ottobre del 2014: 1-1 firmato da Simone Zaza e Paul Pogba. Tanti gli ex delle due squadre: in maglia bianconera gioca Merih Demiral, a Torino dalla scorsa estate dopo aver trascorso sei ottimi mesi a Reggio Emilia. Nella squadra oggi allenata da Roberto De Zerbi milita invece Rogerio, terzino brasiliano con un trascorso nella Primavera della Juve. L’ex piu’ chiacchierato, tuttavia, rimane Domenica Berardi: il 25enne, in passato anche di proprieta’ del club torinese con cui pero’ non ha mai esordito, non ha mai segnato ai bianconeri, collezionando la miseria di due ammonizioni in sette incontri. Tra tutte le squadre contro le quali ha giocato almeno quattro volte in carriera, la Juventus e’ l’unica contro cui non ha mai segnato ne’ servito un assist a un compagno.

Leggi anche:
Alps tour, Stefano Mazzoli vince in Egitto
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti