Mancini, mia Italia vuol fare qualcosa speciale

Mancini, mia Italia vuol fare qualcosa speciale
Roberto Mancini
17 novembre 2019

“Grazie a Sacchi per le cose che ha detto, dette da lui gran piacere”. Roberto Mancini si appresta a giocare, domani contro l’Armenia, l’ultima partita dell’anno azzurro. E incassa i complimenti dell’ex ct. “. Non mi aspettavo 10 vittorie ma di qualificarmi, pero’ nostro obiettivo primario non e’ stato quello di vincere, ma fare qualcosa di diverso, di speciale, per riportare prima di tutto tifosi attorno alla nazionale e poi riportare giocatori a fare un calcio vincente”. “Se fossimo riusciti a farlo i risultati sarebbero stata una conseguenza – ha aggiunto Mancini -. Siamo partiti con questa idea, non speculando, ma vincere cercando di fare partita offensiva, rischiando anche di concedere”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Ecclestone critica Vettel e loda Leclerc: "Mi ricorda Schumi"


Commenti