Messi e Rapinoe, la Fifa incorona i Best

24 settembre 2019

Lionel Messi e Megan Rapinoe, la cre’me de la cre’me del calcio mondiale nel 2019. L’attaccante argentino del Barcellona e il capitano della Nazionale statunitense hanno infatti vinto il premio ‘Best Fifa’ come migliori calciatori dell’anno. Battuti rispettivamente Virgil Van Dijk (il favorito della vigilia) e Cristiano Ronaldo in campo maschile, Alex Morgan e Lucy Bronze in quello femminile. Una parata di stelle ha invaso piazza della Scala a Milano per la cerimonia piu’ attesa dell’anno: una premiazione disertata da CR7, rimasto a Torino ufficialmente per curare il problema all’adduttore che lo terra’ fuori oggi per la gara della Juventus contro il Brescia ma non nuovo a ‘snobbare’ cerimonie in cui non e’ l’assoluto protagonista.

Due ore di spettacolo davanti ad una vera e propria parata di stelle, con i balletti e le musiche che riecheggiano sul palco de ‘La Scala’. Jurgen Klopp del Liverpool e Jill Ellis sono gli allenatori dell’anno, Allison Becker e Sari van Veenendaal i migliori portieri, l’ungherese Daniel Zsori ha conquistato il ”Puskas Award” per la migliore rete, realizzata in rovesciata. Premio fair play all’allenatore del Leeds, Marcelo Bielsa, che ha obbligato la propria squadra a incassare un gol nella gara contro l’Aston Villa dopo averne segnata una con un avversario a terra.

Votate anche le due squadre perfette: Alisson Becker tra i pali; linea difensiva con Sergio Ramos, Matthijs De Ligt, Virgil Van Dijk, Marcelo; Luka Modric e Frenkie De Jong in mediana; attacco atomico con Eden Hazard, Kylian Mbappe’, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo. Sari van Veenendaal e’ invece il portiere del FiPro XI femminile; Lucy Bronze, Wendie Renard, Nilla Fischer e Kelley O’Hara compongono il quartetto in difesa; Amandine Henry, Julie Ertz e Marta in mezzo; Rose Lavelle, Megan Rapinoe e Alex Morgan nel tridente d’attacco. Tanti applausi a Silvia Grecco, vincitrice del premio come migliore tifosa: questa mamma brasiliana fa la telecronaca a figlio cieco di ogni partita del Palmeiras.

Leggi anche:
Paura per Fernando Alonso, a Indianapolis sbatte a 361 kmh
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti