Milan piace ma United vince ai rigori, Suso si conferma

Milan piace ma United vince ai rigori, Suso si conferma
3 agosto 2019

Il Milan ritrova Bonaventura dopo 8 mesi e il gol dopo due partite a secco ma non sa vincere. Contro il Manchester United la terza sconfitta consecutiva nell’International Champions Cup arriva ai calci di rigore dopo il 2-2 dei 90′, con il decisivo errore dal dischetto di Daniel Maldini, ma la prestazione per Giampaolo e’ nuovamente rassicurante e per la crescita della squadra arrivano ulteriori segnali incoraggianti, soprattutto da Suso schierato nel ruolo di trequartista.

”E’ un fuoriclasse – l’elogio di Giampaolo -, e’ un giocatore forte e noi i giocatori forti dobbiamo tenerli. L’ho detto anche alla societa’ e a lui. Non e’ un problema. Sono innamorato, mi fa impazzire ed e’ uno che puo’ determinare. Oggi ho visto cose ancora migliori rispetto al Benfica. C’e’ stato un impegno ancora piu’ importante. Credo che i miei giocatori si siano divertiti a giocare questa partita. Col tempo miglioreremo sempre piu’. Queste sono partite che mettono a nudo gli errori e ne abbiamo commessi, ma a me interessa l’acquisizione di un pensiero, di una mentalita”’. Il Milan infatti tiene bene il campo ma le accelerazioni sugli esterni dello United, piu’ avanti nella preparazione, fanno male: con un grande slalom su Calabria e Musacchio, Rushford trova la rete del vantaggio (14′).

Il gol sveglia il Milan: Suso trova il pareggio con una bella conclusione mancina dal limite. Il Milan crea occasioni ma Piatek stecca ancora nonostante due buone opportunita’ sotto porta: sulla prima e’ reattivo De Gea, sulla seconda il polacco e’ frettoloso e calcia in maniera poco potente. Il vantaggio del Milan arriva quasi per caso: morbido colpo di testa di Castillejo (60′) ma una deviazione di Lindelof trae in inganno De Gea. La reazione dei Red Devils e’ veemente e sempre dal fronte sinistro d’attacco ecco il 2-2 con Lingaard. ”Abbiamo fatto una bella partita – evidenzia Calhanoglu – controllato il match per lunghi tratti. Dobbiamo essere soddisfatti”. Dello stesso parere Musacchio: ”Abbiamo fatto una gran partita, abbiamo dominato e questo e’ importante. Speriamo che sia una grande stagione, stiamo lavorando tanto per fare una buona annata”.

Leggi anche:
Verona-Lazio 1-1, a Pedro risponde Ngonge
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti