Napoli soffre contro il Crotone ma vince. L’Atalanta vola

Napoli soffre contro il Crotone ma vince. L’Atalanta vola
3 aprile 2021

Sabato di calcio in Serie A. L’Atalanta batte l’Udinese e allunga sulla Juve, pari nello scontro salvezza tra Benevento e Parma. Nuovo esordio per Iachini sulla panchina della Fiorentina che affronta il Genoa, entrambe impelagate nella lotta salvezza. Viene fuori un 1-1 che alla fine accontenta le due squadre. I gol maturano nel primo quarto di gara, realizzati da Destro (13′) e Vlahovic (23′). Nella ripresa rosso diretto a Ribery (51′), i viola resistono e salgono a 30 punti, +8 sul Cagliari terzultimo. I rossoblù sono a 32.

Atalanta-Udinese

A Bergamo l’Atalanta piega 3-2 un’Udinese mai doma con doppietta di Muriel nel primo tempo. Il colombiano (ora a quota 18 gol in classifica cannonieri) fa centro al 19′ e al 43′. Gli ospiti friulani fanno però capire che non intendono lasciare strada e accorciano con Pereyra appena prima del duplice fischio. L’altro colombiano ristabilisce le distanze al 61′ su invito di Malinovskyi, ma Stryger Larsen riporta sotto l’Udinese al 71′ al termine di un’azione avvolgente. Nel finale, però, i friulani non arrivano a impensierire ulteriormente la squadra di Gasperini.

Napoli-Crotone

Vittoria attesa, un po’ meno il punteggio, per il Napoli impegnato in casa contro il fanalino di coda Crotone. Il 4-3 si apre con l’uno-due di Insigne e Osimhen, al 19′ e al 22′, che sembra indirizzare la gara verso i binari attesi. Al 25′ Simy accorcia, ma Mertens su punizione (34′) ristabilisce il margine ben prima dell’intervallo. Per il belga c’è anche una traversa. Difficile pronosticare la reazione del Crotone che si rifà sotto con Simy al 48′ (15° gol in questo campionato per il nigeriano) e addirittura pareggia con Messias, lanciato da un erroraccio di Manolas, al 59′. Il Napoli è impreciso sotto porta, ma trova al 73′ il gol partita col sinistro di Di Lorenzo. Il Crotone non si fa più pericoloso, i partenopei non riescono ad arrotondare nonostante le numerose occasioni.

Leggi anche:
Perla di Insigne e il Napoli batte 3 a 0 il Legia

Lazio-Spezia

Al sesto posto è sorpasso della Lazio sulla Roma. I biancocelesti piegano all’Olimpico 2-1 un coriaceo Spezia. Primo tempo non indimenticabile, poi la squadra di Inzaghi aumenta i giri e passa al 56′ con Lazzari, servito da Correa. La reazione dei liguri porta allo spettacolare pari di Verde (73′) in rovesciata. All’89’ rimette la freccia Caicedo su rigore provocato dal mani di Marchizza. Per i giallorossi, invece, c’è il pareggio del ‘Mapei’, 2-2 col Sassuolo. La squadra di Fonseca va due volte avanti, col rigore di Pellegrini (fallo di Marlon su Carles Perez, 26′) e col diagonale di Bruno Peres (69′), ma vengono due volte raggiunti, da Traore (di petto pochi passi dalla porta su corner, 57′) e da Raspadori (85′).

Cagliari-Verona

In coda, oltre al Crotone, cade pure il Cagliari. I sardi subiscono il 2-0 alla ‘Sardegna Arena’ dal Verona. Apre al 54′ il sinistro dal limite di Barak, arrotonda in coda al recupero chilometrico (98′) Lasagna in contropiede. Pareggia invece il Parma, 2-2 a Benevento. Sanniti avanti con Glick (23′) su sviluppo di calcio da fermo. Pari di Kurtic al 55′ su azione d’angolo, ma Ionita (67′) riporta avanti i giallorossi, pure lui sfruttando un corner. All’88’ il definitivo pari di Man su sponda di Cornelius. Proprio il romeno va vicinissimo alla doppietta che avrebbe capovolto la gara in pieno recupero. La situazione ora vede Cagliari al quota 22, Parma a 20 e Crotone a 15. Benevento sereno a 30.

Leggi anche:
La moglie di Malinovskyi: "Notte infernale a Manchester"

Risultati: Milan-Sampdoria 1-1 – 57′ Quagliarella (S), 87′ Hauge (M) Atalanta-Udinese 3-2 – 19′ e 43′ Muriel (A), 45′ Pereyra (U), 61′ Zapata (A), 72′ Stryger-Larsen (U) Benevento-Parma 2-2 – 23′ Glik (B), 55′ Kurtic (P), 67′ Ionita (B), 88′ Man (P) Cagliari-Verona 0-2 – 54′ Barak (V), 99′ Lasagna (V) Genoa-Fiorentina 1-1 – 13′ Destro (G), 23′ Vlahovic (F) Lazio-Spezia 2-1 – 56′ Lazzari (L), 73′ Verde (S), 89′ rig. Caicedo (L) Napoli-Crotone 4-3 – 19′ Insigne (N), 22′ Osimhen (N), 25′ e 48′ Simy (C), 34′ Mertens (N), 59′ Messias (C), 72′ Di Lorenzo (N) Sassuolo-Roma 2-2 – 26′ rig. Pellegrini (R), 57′ Traoré (S), 69′ Bruno Peres (R), 85′ Raspadori (S)

Classifica: Inter 65, Milan 60, Atalanta 58, Napoli 56, Juventus 55, Lazio 52, Roma 51, Verona 41, Sassuolo 40, Sampdoria 36, Bologna 34, Udinese 33, Genoa 32, Fiorentina, Benevento 30, Spezia 29, Torino 23, Cagliari 22, Parma 20, Crotone 15

Prossimo turno: Recuperi mercoledì 7 aprile ore 18.45 Juventus-Napoli, Inter-Sassuolo; Trentesima giornata: 10/4 ore 15 Spezia-Crotone, ore 18 Parma-Milan, ore 20.45 Udinese-Torino, 11/4 ore 12.30 Inter-Cagliari, ore 15 Juventus-Genoa, Sampdoria-Napoli, Verona-Lazio, ore 18 Roma-Bologna, ore 20.45 Fiorentina-Atalanta, 12/4 ore 20.45 Benevento-Sassuolo

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Champions, l'Atalanta sogna l'impresa. Poi arriva CR7


Commenti