Presentata nuova Petronas di Rossi e Morbidelli

Presentata nuova Petronas di Rossi e Morbidelli
Valentino Rossi e Franco Morbidelli
2 marzo 2021

La Petronas ha tolto i veli alla nuova livrea con cui prenderà parte dal 28 marzo al Mondiale 2021. Nuovo design della M1 e una inedita coppia: quella di Franco Morbidelli e Valentino Rossi. Il pilota italo-brasiliano è alla sua terza stagione con Petronas con tre vittorie in MotoGP nel 2020. Quest`anno al suo fianco una leggenda come Rossi per proseguire nel suo percorso di crescita. Valentino è apparso in pubblico per la prima volta con i colori Petronas: dopo 15 stagioni con il team factory Yamaha (una collaborazione iniziata nel 2004 e culminata in 4 titoli Mondiali), il campione di Tavullia continuerà a guidare una M1 ufficiale con la squadra satellite.

Oltre ai due piloti Valentino Rossi e Franco Morbidelli, hanno preso parte all`evento anche i volti più importanti della squadra malese. Razlan Razali (team principal Petronas) è stato il conduttore della presentazione. Interventi anche da parte di Tan Sri Azman Yahya (presidente del circuito di Sepang), Datin Anita Azrina Abdul Aziz (general manager del gruppo “Strategic Communications” di Petronas), Johan Stigefelt (team director Petronas), Wilco Zeelenberg (team manager Petronas). Contributi anche dalle coppie di piloti del team Petronas che correranno in Moto2 (Xavi Vierge e Jake Dixon) e in Moto3 (John McPhee e Darry Binder).

Rossi

“Non vedo l’ora di lavorare con questa squadra, che ha ottenuto grandi risultati, soprattutto l’anno scorso, e il mio obiettivo è di proseguire su questa strada e fare bene. Al mio fianco avrò un pilota come Franco Morbidelli, che conosco bene e mi aspetto molto da questa collaborazione. È strano ma bello vedermi on questi nuovi colori, inizia una nuova avventura e sono molto carico”. Così Valentino Rossi nel giorno della presentazione del Team Petronas. Per Franco Morbidelli, al terzo anno al team Petronas dopo il 2° posto dello scorso anno c’è soprattutto l’orgoglio del senso di appartenenza: “È bello poter restare ancora nella stessa squadra: qui c’è un’atmosfera molto professionale e tanto impegno a livello tecnico, ma la cosa che apprezzo maggiormente è la qualità della gente che ci lavora.
È un privilegio essere qui, abbiamo ottenuto bei risultati, mi aspetto di poter disputare una bella stagione, sono curioso di avere nel box affianco Valentino Rossi, un amico e un mito e non vedo l’ora di salire in sella alla mia M1 per fare ancora meglio dello scorso anno”.

Leggi anche:
E' morto Marco Bollesan, leggenda del rugby azzurro
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti