Prova di forza dell’Atalanta all’Olimpico, 4-1 alla Lazio

Prova di forza dell’Atalanta all’Olimpico, 4-1 alla Lazio
1 ottobre 2020

Prova di forza dell’Atalanta all’Olimpico contro la Lazio. La squadra di Gasperini si impone per 4-1 nel recupero ed è a punteggio pieno dopo due giornate. I bergamaschi chiudono sul 3-0 il primo tempo: apre le marcature Gosens dopo 10′, raddoppia Hateboer al 32′, tris di Gomez al 41′. Dunque, l’Atalanta prosegue imperterrita sulla falsariga della scorsa stagione. Tegola invece per Inzaghi che, nel riscaldamento pregara, perde Correa per infortunio. Sarà Caicedo ad affiancare Immobile in attacco.

Malinovskyi dietro Zapata, Gomez libero di muoversi come crede: è il collaudato triangolo offensivo di Gasperini. La Lazio parte con buona lena, l’Atalanta è micidiale in ripartenza. Al 10′ è Gosens a capitalizzare il lavoro di Gomez e la sponda aerea di Hateboer. Da un esterno all’altro, al 32′ è il tedesco a crossare e l’olandese realizza con una randellata al volo sotto la traversa. Traversa che coglie in pieno Immobile (34′) su una leggerezza di Sportiello che gli lascia il pallone: un grave errore per l’attaccante. Reso più grave dal terzo gol orobico (41′): l’argentino raccoglie una respinta corta di Patric, entra in area e fulmina Strakosha. sostanzialmente, tre occasioni e tre gol: Atalanta spietata. La ripresa si apre con l’esordio di Romero in nerazzurro (prende il posto di Djimsiti).

La Lazio ha un sussulto e concretizza i suoi sforzi al 57′: cross di Milinkovic-Savic, l’ecuadoriano controlla e salta Sportiello deponendo in rete. Ma è ancora Immobile il protagonista in negativo. Appena dopo il gol, il centravanti si trova solo davanti a Sportiello in seguito a un lancio non controllato dalla difesa ospite, ma conclude malamente a lato. E come nel primo tempo, si materializza la massima del calcio (gol sbagliato, gol subito) sempre a opera dello stesso protagonista. Il ‘Papu’ riceve un cross di Malinovskyi e scaglia un diagonale potente che sorprende Strakosha (61′). Partita chiusa, anche se la Lazio ci prova fino alla fine a rendere meno pesante il passivo.

Leggi anche:
Tokyo2020, Garozzo: sono amareggiato, ci riscatteremo a squadre

Classifica: Napoli, Atalanta, Inter, Milan, Verona 6, Sassuolo, Juventus 4, Lazio, Bologna, Fiorentina, Benevento, Spezia, Genoa 3, Cagliari, Roma 1, Udinese, Torino, Sampdoria, Crotone, Parma 0 Prossimo turno (terza giornata): Venerdì 2 ottobre: Fiorentina-Sampdoria ore 20.45; Sabato 3 ottobre: Sassuolo-Crotone ore 15, Genoa-Torino ore 18, Udinese-Roma ore 20.45; Domenica 4 ottobre: Atalanta-Cagliari ore 12.30, Benevento-Bologna ore 15, Lazio-Inter ore 15, Parma-Hellas Verona ore 15, Milan-Spezia ore 18, Juventus-Napoli ore 20.45.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti