Sanzioni Gran Bretagna verso fidanzata ed ex moglie di Putin

13 maggio 2022

Il governo di Boris Johnson ha allargato le sanzioni all’ex moglie di Vladimir Putin, Liudmila Oceretnaia, alla ginnasta Alina Kabaeva (attuale fidanzata del leader del Cremlino) e a una nonna di quest’ultima, ad alcuni cugini e parenti del presidente, nonché ad altri uomini d’affari. Lo riferisce il Foreign Office (il ministero degli Esteri britannico) indicando che con questi nuovi nomi la lista dei colpiti dalle sanzioni comprende un totale di oltre mille persone fisiche e oltre cento entità. Secondo la ministra Liz Truss, le misure odierne mirano a colpire “lo sfarzoso stile di vita” attribuita alla famiglia di Putin.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Batte il Sassuolo, il Milan è campione d'Italia. All'Inter, la vittoria non basta


Commenti