Bangladesh, almeno 30 morti nel naufragio di un traghetto

29 giugno 2020

Almeno 30 persone sono morte e circa 20 sono disperse oggi nell’affondamento di un traghetto in Bangladesh. Secondo media locali, quest’ultimo si è scontrato con un’altra imbarcazione sul fiume nella capitale Dhaka. Il traghetto Morning Bird è stato colpito da dietro da un altro traghetto a pochi metri da Sadarghat, il più grande porto fluviale del Bangladesh, dove stava per attraccare alle 9:30 ora locale (4:30 italiane).

L’imbarcazione, che proveniva dal centro del Bangladesh, “non era sovraccaricata” ed è affondata “a causa di un atto di negligenza”, ha dichiarato Golam Sadeqk, direttore dell’autorità per il trasporto marittimo. Gli incidenti con i traghetti sono comuni in Bangladesh a causa della mancanza di conformità alle norme di sicurezza quando vengono costruiti nei cantieri navali. I traghetti sono spesso sovraccarichi e naufragi sono comuni soprattutto nei giorni di maltempo.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Zlatan Ibrahimovic positivo al coronavirus


Commenti