Berlusconi: la sinistra tassa anche le macerie del terremoto

Berlusconi: la sinistra tassa anche le macerie del terremoto
L'ex premier, Silvio Berlusconi
18 giugno 2017

“Il confronto fra tutto quello che ha fatto il nostro governo in Abruzzo e quello che stanno facendo i governi del Pd con i terremotati dell`Italia centrale è davvero impietoso. Ma quando ho appreso della mancata esenzione dell`imposta di successione ho pensato ad un macabro scherzo. L`idea che gli eredi delle persone scomparse nel crollo delle loro case debbano pagare l`imposta di successione per ereditare le rovine di quelle stesse case è talmente assurda da rasentare l`incredibile”. Lo scrive il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un intervento pubblicato sul Quotidiano Nazionale.

Leggi anche:
Schiaffo di Renzi a Conte: meglio lockdown totale che questo Dpcm

“Ovviamente noi – continua Berlusconi – avevamo abolito del tutto questa imposta. Ci è sempre apparso come immorale e inaccettabile il fatto che lo Stato metta le proprie mani anche su quel gruzzolo, grande o piccolo che sia, che un padre e una madre hanno messo da parte con una vita di lavoro, di sacrifici, di risparmi e che intendono lasciare ai propri figli e ai propri nipoti. Su quel gruzzolo lo Stato ha già messo le sue mani al momento della realizzazione dei loro guadagni”. “Dopo di noi i governi non eletti della sinistra hanno reintrodotto questa imposta ma ci sembra davvero incredibile che la mantengano anche nei confronti di quelle popolazioni sofferenti”.

Leggi anche:
Tracciamento e preparazione per vaccini, Commissone Ue lancia nuove azioni contro il coronavirus

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti