Cina, progettato robot mobile per ricariche auto elettriche

30 agosto 2021

Uno dei principali produttori cinesi di turbine per l’energia eolica, la Envision Group, ha deciso che se Maometto non va alla montagna, la montagna andrà a Maometto: ha progettato dei robot mobili in grado di raggiungere le auto elettriche per ricaricarle per ovviare alla carenza di punti di ricarica per queste vetture che puntano a diventare una quota importante del circolante cinese in pochi anni. In un’intervista a Nikkei Asia, il numero uno di Envision Lei Zhang ha spiegato che “il vostro modo di parcheggiare cambierà totalmente: non dovretre più perdere tempo a cercare i punti di ricarica o aspettare che ve ne sia uno libero. Noi collocheremo il robot in tutti i parcheggi dei grandi palazzi”.

Il robot si chaiama Mochi e si comincerà a testarlo quest’anno a Shanghai. Poi verrà inviato anche a Singapore. Gli utenti, attraverso un’app, potranno chiedere il servizio e caricare automaticamente la vettura. Envision è il quarto produttore mondiale di turbine eoliche dopo Vestas, General Electric e l’altra cinese Goldwind. Ha installato nel 2020 10,7 gigawatt. Inoltre produce batterie per la giapponese Nissan.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Paraguay, le voci ignorate delle sopravvisute agli stupri


Commenti