Coronavirus, i nuovi positivi tornano a superare i 400. Iss: “Tendenza casi in aumento”

Coronavirus, i nuovi positivi tornano a superare i 400. Iss: “Tendenza casi in aumento”
6 agosto 2020

Salgono ancora i nuovi casi di persone contagiati dal Coronavirus in Italia in 24 ore: oggi sono 402 (in Lombardia sono 118) e il cui totale è salito a 249.204. E’ quanto riporta il bollettino quotidiano del ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità, sottolineando che i decessi sono stati 6, portando il totale a 35.187. Ci sono poi 762 pazienti ricoverati con sintomi negli ospedali italiani, 42 sono in terapia intensiva mentre 11.890 persone sono in isolamento domiciliare. Complessivamente sono attualmente positive in Italia, 12.694 persone. Le regioni covid free oggi sono Basilicata e Molise.

Intanto, dal monitoraggio settimanale dell’Iss-ministero della Salute emerge che bisogna rispettare la quarantena o si corre il rischio di aumento casi. “Si ribadisce la necessità di rispettare i provvedimenti di quarantena, anche identificando strutture dedicate, sia per le persone che rientrano da paesi per i quali è prevista la quarantena, e sia a seguito di richiesta dell’autorità sanitaria essendo stati individuati come contatti stretti di un caso – si avverte nel Rapporto -. In caso contrario, nelle prossime settimane potremmo assistere ad un aumento rilevante nel numero di casi a livello nazionale”. Non solo. Sebbene le misure di lockdown in Italia “abbiano permesso un controllo efficace dell’infezione da SARS-CoV-2, al momento siamo in una situazione che mostra una tendenza in aumento: persiste, infatti, una trasmissione diffusa del virus che, quando si verificano condizioni favorevoli, provoca focolai anche di dimensioni rilevanti, spesso associati all’importazione di casi da Stati esteri”.

 

 

LO SCENARIO PER REGIONE

Lombardia

In Lombardia i nuovi casi di coronavirus sono 118 (di cui 18 ‘debolmente positivi’ e 1 a seguito di test sierologici), i decessi 5, per un totale di 16.829. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 8.979, totale 1.344.362; i guariti/dimessi 74.080 (+208), di cui 72.634 guariti e 1.446 dimessi; i pazienti in terapia intensiva stabili a 11; i ricoverati non in terapia intensiva 168 (+4).

Piemonte

Sono ventidue i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Piemonte. Sedici sono asintomatici. È quanto si ricava dal bollettino diffuso dalla Regione. Il totale è salito a quota 31.762. L’Unità di crisi ha comunicato un decesso, avvenuto nei giorni scorsi, di un paziente risultato positivo. Per oggi non sono stati segnalati casi di morte. Il totale dall’inizio dell’epidemia è di 4.135. Quanto alle nuove guarigioni, sono state venti. Il numero delle persone in terapia intensiva (quattro) resta invariato.

Trentino Alto Adige

I laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.234 tamponi, 12 dei quali sono risultati positivi. Sono 952 le persone in isolamento domiciliare. Sul Renon, 4 componenti di una famiglia di turisti, che trascorre le vacanze in un appartamento, sono risultati positivi. È già stato organizzato il rientro a casa della famiglia. L’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige ha provveduto a sottoporre a tampone chi è venuto in contatto con le persone infette. In un albergo nel comune di Malles un collaboratore è risultato positivo al test. Sono scattati subito i controlli su tutti gli altri collaboratori venuti in contatto con il collega infetto. In base all’analisi del rischio è stata disposta la sanificazione dei locali. Nel frattempo è in pieno corso l’effettuazione dei test sui raccoglitori di frutta. Nei giorni scorsi sono state sottoposte a tampone 136 persone. Finora, tutti hanno avuto esito negativo. In Trentino invece sono 4 i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Su 1.476 tamponi esaminati, 4 sono risultati positivi e sono tutti emersi dalle campagne di screening. In totale le persone che in Trentino hanno contratto il Covid-19 sono 5.610. Fermi a 470 i decessi. Restano 3 i pazienti covid ricoverati nei reparti di malattie infettive degli ospedali della provincia.

Leggi anche:
Ministero Salute: test rapido nelle scuole per diagnosi accelerata, in arrivo la circolare

Veneto

Fa un balzo in avanti (+58) il numero dei casi positivi in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo registra il bollettino regionale, che porta il totale dei contagi a 20.352. Non vi è alcun decesso. Aumentano rispetto a ieri anche le persone attualmente positive (1.097, +30) e quelle poste in isolamento, che sono 4.071, +355 in 24 ore, di cui 104 (+29) contagiate. Stabile invece la situazione clinica, con 8 ricoverati nelle terapie intensive, di cui 6 positivi, e 122 nei reparti ordinari, di cui 36 positivi. “Noi siamo dalla parte della sicurezza però trovo altrettanto inverosimile che si porti avanti questa soluzione per i trasporti”. Lo ha affermato il presidente del Veneto Luca Zaia, sull’ipotesi del Dpcm su nuove misure di sicurezza per i trasporti pubblici. “Io sono per mettere in sicurezza i cittadini – ha sottolineato il governatore – però al governo mi dovrebbero spiegare una cosa: il 13 aprile ha firmato un accordo con le parti sociali per la sicurezza sul lavoro, dove c’è scritto che due lavoratori, tre, cento, mille lavoratori che lavorano fianco a fianco possono starci otto ore con la mascherina, ma gli stessi lavoratori in autobus – ha concluso – non ci possono andare”.

Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 160 (+4 da ieri). Due pazienti risultano in cura in terapia intensiva e 11 sono invece i ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (346 in totale). Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute. Sono stati rilevati 7 nuovi contagi; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.432: 1.417 a Trieste, 1.040 a Udine, 748 a Pordenone e 226 a Gorizia, alle quali si aggiunge un cittadino comunitario già rientrato nel proprio Paese. I totalmente guariti ammontano a 2.926, i clinicamente guariti sono 7 e le persone in isolamento 140. I deceduti sono 196 a Trieste, 76 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 29.954 casi di positività, 58 in più rispetto a ieri, di cui 41 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Di questi 22 da attività di contact tracing e 15 grazie a test previsti per specifiche categorie. Dei 58 nuovi casi, 31 erano già in isolamento (persone a cui il tampone è stato fatto quando già erano state poste in sicurezza), 25 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti, 8 sono collegati a rientri dall’estero (per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen).

Liguria

“Manteniamo le regole che abbiamo dato in liguria, che sono coerenti con il nostro quadro epidemiologico”. Così il presidente della Regione, Giovanni Toti, a “Omnibus” su La7, conferma il mantenimento del piano carico sui mezzi del trasporto pubblico regionale. “Non siamo mica scemi nelle Regioni, non siamo né scriteriati né idioti – ha aggiunto il governatore – ma se a Genova si devono spostare 300mila persone al giorno sui mezzi pubblici, io devo dare 300mila posti. Non si può dire che su treni e bus ci deve salire un terzo delle persone e non dire come gli enti locali possono implementare il servizio pubblico. Dove si prendono i due autobus e i due treni su tre che mancano?”.

Toscana

In Toscana sono 10.547 i casi di positività al Coronavirus, 17 in più rispetto a ieri (5 identificati in corso di tracciamento e 12 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 8.985 (85,2% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 441.676, 3.042 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 425, +2,4% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Leggi anche:
Coronavirus, anche in Cina test rapidi con risultato in 30 minuti

Lazio

Oggi nel Lazio si registrano 18 casi e zero decessi. Di questi due sono casi di rientro dalla Sicilia, uno individuato in fase di screening da parte della Asl e un caso di importazione dall’Etiopia. Nella Asl Roma 1 sono tre i casi nelle ultime 24h e si tratta di un ragazzo di 15 anni ora ricoverato all’Umberto I, un uomo di rientro dall’Etiopia per il quale è stato avviato il contact tracing internazionale e un terzo caso di una donna con link ad un caso di rientro da Catania. Nella Asl Roma 2 sono 4 i casi nelle ultime 24h e di questi due hanno un link con un cluster già noto e isolato e un caso è di rientro dalla Sicilia. Nella Asl Roma 3 sono due i casi nelle ultime 24h. Nella Asl Roma 5 un caso nelle ultime 24h e si tratta di un uomo di Guidonia con un link ad un cluster già noto e isolato. Nella Asl Roma 6 sono 5 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due donne madre e figlia con link familiare ad un caso già noto e isolato e un caso di un uomo di 49 anni individuato in fase di screening da parte della Asl. Infine per quanto riguarda le province si registrano tre casi e zero decessi nelle ultime 24h e due casi riguardano la Asl di Rieti. Si tratta di due donne con un link familiare ad un caso già noto e isolato. Il terzo caso riguarda la Asl di Frosinone e si tratta di una donna individuata in fase di pre-ospedalizzazione.

Campania

Sono 5 i nuovi positivi al covid-19, su 2.919 Tamponi effettuati, registrati oggi in Campania. A darne notizia il bollettino ordinario dell’unità di crisi della regione. Nel consueto rendiconto quotidiano da segnalare anche zero deceduti e 14 guariti. Alla luce dei nuovi dati il totale dei positivi, dall’inizio dell’emergenza, è 5.035 Mentre quello dei tamponi sale a 343.950. Il numero dei deceduti resta fermo a quota 438, quello dei guariti tocca le 4.212 unità.

Abruzzo

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3435 casi positivi. Rispetto a ieri si registrano 15 nuovi casi. 20 pazienti (+1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; uno (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 132 (+12 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 472 pazienti deceduti (invariato rispetto a ieri); 2810 dimessi/guariti (+2 rispetto a ieri, di cui 10 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2800 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 153, con un aumento di 13 unità rispetto a ieri. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 133345 test.

Leggi anche:
Colpo al clan Moccia, arresti tra Roma e Napoli: 13 in manette. Soldi dati a figlio Gigi D'Alessio

Marche

Sono 9 i nuovi casi individuati nelle Marche nelle ultime 24 ore, rispetto ai 1.439 tamponi testati, dei quali 558 nel percorso per le nuove diagnosi, 666 nel percorso guariti e 215 per il maxi screening incorso tra gli abitanti di Montecopiolo, dove è stato individuato un focolaio attivo. Proprio nel comune del Pesarese sono stati individuati 3 positivi, altri due sempre in provincia di Pesaro-Urbino, 2 in provincia di Ancona e altri 2 da persone non residenti nelle Marche. Lo si apprende dal primo bollettino del Gores, il gruppo operativo che coordina l’emergenza sanitaria nella regione. Il totale dei casi positivi finora accertati è salito così a 6.901.

Puglia

Altri sette contagi oggi in Puglia su 2.259 tamponi processati: 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 251.470 test, sono 3.974 i pazienti guariti e 158 i casi attualmente positivi (6 in più rispetto a ieri) di cui 24 ricoverati (stesso numero di ieri). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.685.

Basilicata

Nessun nuovo caso positivo di coronavirus in Basilicata, dove ieri sono stati processati 367 tamponi per la ricerca di contagio da covid-19. Tutti i tamponi sono risultati negativi. Lo fa sapere la task force regionale. Con questo aggiornamento i residenti in Basilicata attualmente positivi sono 3 e si trovano in isolamento domiciliare. Nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘San Carlò di Potenza sono ricoverate 2 persone di nazionalità estera e provenienti dall’estero.

Calabria

Altre 2 nuove positività al coronavirus sono state riscontrate in Calabria. Una è stato rilevata dal laboratorio dell’Azienda ospedaliera di Cosenza e riguarda un turista proveniente dalla Campania, l’altra, rilevata dall’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria, appartiene allo sbarco di Roccella dell’11 luglio scorso. I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 867. I casi positivi attuali sono 92, -8 rispetto a ieri per effetto di 10 nuovi guariti che portano il totale a 1.087. I casi totali dall’inizio della pandemia sono 1.276 a fronte di 123.359 tamponi eseguiti sino ad oggi. I ricoverati in reparto sono 4 e quelli in isolamento domiciliare 38. Le vittime 97. Lo riferisce il bollettino della Regione.

Sicilia

“Cinque migranti positivi a Messina. Saranno trasferiti e andrà immediatamente chiusa anche quella struttura, appena libera dai soggetti in quarantena. Il modello imposto sta implodendo. E nessuno pensi ancora alla tendopoli. Non si può fare. Punto”. Lo dice l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza.

Sardegna

Tre nuovi casi di Covid-19 in Sardegna ma nessun decesso. È quanto emerge dall’ultimo aggiornamento dell’unità di crisi di regionale. I tre contagi riguardano residenti nell’Isola: nella città metropolitana di Cagliari una coppia rientrata da un viaggio in Slovacchia e nel sud Sardegna, un uomo venuto in contatto con un positivo diagnosticato fuori regione. Complessivamente sono 1.430 i casi accertati dall’inizio dell’emergenza, 134 in tutto le vittime. In totale sono stati eseguiti 110.821 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono 7, nessuno in terapia intensiva, mentre 48 sono le persone in isolamento domiciliare.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti