Coronavirus Usa, l’allarme di Fauci: situazione seria, gente non è cauta

Loading the player...
27 giugno 2020

Il coronavirus è tutt’altro che sconfitto e il continuo incremento dei casi negli Stati Uniti provoca nuove tensioni tra scienziati a il presidente Trump contrario a nuove misure restrittive anti contagio. A capo degli esperti che chiedono interventi urgenti c’è Anthony Fauci, componente della task force della Casa Bianca e direttore dell’Istituto nazionale di malattie infettive secondo cui l’aumento di casi di Covid-19 negli Stati Uniti, specialmente in Florida, California, Arizona e Texas è “una situazione seria e non è dovuto al fatto che si fanno più test”.

E’ chiaramente visibile dalla mappa, ci sono aree, città, regioni e persino Stati dove le cose stanno andando bene e si sono seguite le linee guida per evitare il contagio, ma è evidente che abbiamo un grave problema in alcune aree”. Il problema, secondo Fauci, è che le persone non conoscono le mezze misure: “O sono chiuse in casa, o assaltano i bar e le spiagge, senza mascherina”. “Se apri, devi essere prudente. Se passi direttamente dal lockdown a zero precauzioni, finisci nei guai”. Poi, ha ricordato che “se ti infetti, infetterai qualcun altro… infetterai qualcuno che è vulnerabile”. “Siamo una società interconnessa, dobbiamo ragionare su quale sia il nostro ruolo nel cercare di mettere fine a tutto questo. Possiamo essere parte della soluzione, o parte del problema”.

Leggi anche:
Belgio, re Filippo si scusa con Congo: "Rammaricato per ferite"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti