Crisi Commerzbank, la banca taglierà 2.300 posti lavoro entro l’anno

Crisi Commerzbank, la banca taglierà 2.300 posti lavoro entro l’anno
20 settembre 2019

La Commerzbank intende tagliare altri 2.300 posti di lavoro entro la fine dell’anno, inoltre il consiglio di amministrazione vuole chiudere 200 delle 1.000 filiali. E’ quanto prevede la bozza per la strategia futura, presentata oggi dall’istituto di Francoforte che, riferisce Handelsblatt, sembra intenzionato anche a vendere la sua quota della controllata polacca mBank, al momento valutata 3,1 miliardi di euro. L’istituto ha il 69,3% dell’istituto polacco e con la vendita potrebbe trarre almeno 2 miliardi.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Governo trova l'accordo sulla manovra. Renzi la spunta, ma il Colle continua a essere preoccupato


Commenti