Fiorentina, furia Commisso: “Arbitraggio scandaloso”

Fiorentina, furia Commisso: “Arbitraggio scandaloso”
Rocco Commisso
28 ottobre 2019

“Non mi e’ piaciuto affatto quel che e’ successo ieri sera, credevo che dopo la partita con il Napoli avevamo finito con certi arbitraggi. E’ un po’ scandaloso quello che e’ successo”: cosi’ il presidente della Fiorentina Rocco Commisso a ‘Radio anch’io sport’, commentando la direzione di gara della partita fra i viola e la Lazio, vinta da quest’ultima 2-1. In occasione del fallo su Ribery “l’arbitro doveva almeno andare al var, poi si puo’ pure accettare la decisone. Io non capisco queste cose, non sono sereno”. “Questo -ha aggiunto Commisso, in collegamento telefonico dagli Stati Uniti- e’ gia’ successo due volte. Prima con il Napoli e poi ieri sera. Gli arbitri devono essere all’altezza, quando ci sono le stesse situazioni devono decidere nella stessa maniera”.

Rispondendo a una domanda dallo studio, Commisso ha detto di provare “sensazioni non belle. Io sto in America, ho lasciato l’Italia dopo la partita con la Juventus che e’ stata ok. Quello che ho visto ieri sera dal vivo e’ un po’ scandaloso”. Quanto all’espulsione di Ribery, Commisso l’ha commentata con una battuta: “lui poveretto era nervoso, quando uno diventa nervoso capita che commette un errore. Nella mia azienda ci sono 4500 dipendenti, se ogni volta che fanno un errore li caccio via, poi che succede? In occasione di quel fallo si doveva andare almeno a vedere il var, poi si puo’ accettare la decisione dell’arbitro”.

Leggi anche:
Giro d'Italia, tappa a Ben O'Connor. Almeida resta in rosa
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti