Il Bologna fa festa al 90′, 2-1 al Brescia che resta ultimo

Il Bologna fa festa al 90′, 2-1 al Brescia che resta ultimo
1 febbraio 2020

Il Bologna risolve nel finale una partita dominata ma complicatissima, battendo per 2-1 il Brescia al Dall’Ara. Gli ospiti si portano in vantaggio al 36′ grazie a un rigore di Ernesto Torregrossa (fallo di Mbaye su Dessena). Riccardo Orsolini pareggia al 43′, poi nella ripresa è un tiro al bersaglio per i rossoblù. Dopo la traversa di Skov Olsen è Mattia Bani a regalare all’89’ la vittoria a Sinisa Mihajlovic, presentatosi a sorpresa in panchina. La cronaca. A caccia di una vittoria casalinga che manca da metà dicembre, Mihajlovic si affida a Palacio rifornito da Orsolini e Sansone oltre a Soriano. Fascia di capitano destinata a Poli dopo l’addio di Dzemaili.

Dall’altra parte non c’è Balotelli (ancora un turno di squalifica da scontare), ecco perché il partner di Torregrossa è Ayé e non Donnarumma come previsto alla vigilia. Primo tempo divertente e dall’avvio favorevole ai rossoblù: Chancellor mura due volte le conclusioni di Orsolini e Schouten mentre la partita di Sansone dura 12 minuti (dentro Barrow per un problema muscolare). Proprio l’attaccante gambiano, new entry di gennaio, va al tiro in due occasioni senza sorprendere Joronen che si supera in uscita alla mezz’ora su Palacio. Nel momento migliore del Bologna, chi passa è il Brescia: ingenuità di Mbaye che stende Dessena in area, non sbaglia dal dischetto capitan Torregrossa. Non tarda la replica dei padroni di casa a segno con Orsolini, splendido controllo nello stretto e destro a beffare la pressione di Chancellor. E prima dell’intervallo è Palacio a divorarsi da ottima posizione il gol del 2-1.

Leggi anche:
Giro d'Italia, tappone alpino a Hindley. Kelderman in rosa

Ripresa che non stravolge il copione del match, d’altronde è Joronen ad immolarsi prima su Barrow (sinistro velenoso) e poi su Soriano dal colpo di testa a botta sicura. Mihajlovic si gioca le carte Skov Olsen (fuori uno stanco Orsolini) e Santander (per Mbaye) nell’assalto finale, neoentrati che sprecano una chance a testa per imprecisione. Chi non sbaglia è invece Bani, difensore goleador al 4° centro in campionato: già a segno all’andata, l’ex Chievo si ripete insaccando da pochi passi sulla spizzata di Palacio. E al fischio finale è festa al Dall’Ara.
1 nuovo post

Tabellino

 BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye (82′ Santander), Danilo, Bani, Denswil; Poli, Schouten; Orsolini (72′ Skov Olsen), Soriano, Sansone (12′ Barrow); Palacio. All. Mihajlovic

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Cistana, Chancellor, Mateju; Bisoli, Tonali, Dessena (61′ Martella); Romulo (72′ Ndoj); Ayé (77′ Donnarumma), Torregrossa. All. Corini

Ammoniti: Mbaye (BO), Torregrossa (BR), Danilo (BO), Romulo (BR), Poli (BO)

Gol 36′ rig. Torregrossa (BR), 43′ Orsolini (BO), 89′ Bani (BO)

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti