Il Milan passa a Napoli 3-1, doppietta Ibra e infortunio. L’Inter vince in rimonta

Il Milan passa a Napoli 3-1, doppietta Ibra e infortunio. L’Inter vince in rimonta
22 novembre 2020

Nel posticipo dell’8a giornata di Serie A, il Milan batte 3-1 il Napoli e rimane da solo in vetta alla classifica. Al San Paolo, il protagonista è Zlatan Ibrahimovic: lo svedese sblocca il match al 20′ di testa, poi raddoppia di ginocchio al 54′. Gli azzurri tornano in partita con Mertens (63′), ma Bakayoko si fa espellere 2′ dopo e spegne i sogni di rimonta. Al 78′ Ibra esce per un problema al flessore della coscia sinistra. Tris di Hauge al 95′. “È una vittoria importante, che ci conferma che stiamo lavorando nella direzione giusta – Il commento di Daniele Bonera, alla guida della squadra al posto di Pioli – Scudetto? Mi sembra prematuro parlare di qualcosa che ci si aggiudica solo a maggio. Per ora siamo lì in alto e vogliamo restarci il più a lungo possibile, ma c’è ancora tanta strada da qui a fine campionato. Pioli? Era contentissimo, ha visto la squadra in video negli spogliatoi e ha fatto i complimenti a tutti”.

Rino Gattuso è deluso e arrabbiato per la sconfitta contro il Milan. “Ci siamo fatti male da soli. Abbiamo fatto tutto noi. Il responsabile sono io, quando arriva la gara importante succede sempre qualcosa – ha detto il tecnico del Napoli – Vedo atteggiamenti che non mi piacciono, sono io il primo responsabile. Abbiamo giocato di qualità, ma oggi non basta”. Sulla gomitata di Ibra a Koulibaly: “In televisione sembrava una gomitata da Mike Tyson”. Il Sassuolo vince a Verona 2-0. Successi anche di Roma su Parma (3-0) e Bologna in trasferta a Genova sulla Sampdoria (2-1). Vince in rimonta anche l’Inter sul Torino. A San Siro finisce 4-2. Il Sassuolo subisce il Verona per quasi tutta la partita ma trova tre punti fondamentali per una classifica impensabile alla vigilia del campionato. I padroni di casa colpiscono due pali e due traverse e costruiscono una serie di occasioni che non vengono però concretizzate. La squadra di De Zerbi, invece, dimostra di sapere anche essere cinica e trova il vantaggio nel primo tempo con un tiro a giro di Boga e raddoppia nella ripresa al termine di un contropiede finalizzato da Berardi.

Leggi anche:
ATP Montecarlo, Rublev elimina Nadal ai quarti. Fognini si arrende a Ruud

A Milano un’ora di grande Torino, padrone del campo, avanti 2-0 con il gol di Zaza e il rigore di Ansaldi. Poi però l’Inter ha ritrovato rabbia e orgoglio, ha tirato fuori la forza dei suoi attaccanti: Alexis Sanchez e Lukaku hanno riportato i nerazzurri in parità, poi un rigore di Lukaku e il gol finale di Lautaro Martinez hanno dato i 3 punti a Conte. Non c’è stata storia all’Olimpico: la Roma ha dominato e battuto il Parma 3-0. I giallorossi di Fonseca hanno chiuso la pratica già nel primo tempo sbloccando il match con Borja Mayoral al 28′ con un movimento in profondità. Poi si è scatenato il solito Mkhitaryan che al 32′, su assist dello spagnolo, ha raddoppiato dalla distanza, calando infine il tris da pochi passi al 40′. Il Bologna ribalta la partita ed espugna il Ferraris. Finisce 2-1 per la squadra di Sinisa che era andata sotto nel primo tempo col gol di Thorsby. Poi al 44′ gli emiliani hanno pareggiato grazie alla rocambolesca autorete di Regini. Poi al 51′ il gol vittoria lo segna Orsolini.

L’Udinese batte il Genoa 1-0 nel primo posticipo dell’ottava giornata di serie A. Primi tentativi di Samir e Pussetto, fuori di testa come Bani. La sblocca il destro di De Paul al 38′. Nella ripresa ci provano Pellegrini e Scamacca, traversa di De Paul su punizione. Il Genoa trova anche il gol del pareggio con Scamacca, ma il Var annulla per fuorigioco

Risultati ottava giornata: Crotone-Lazio 0-2, Spezia-Atalanta 0-0, Juventus-Cagliari 2-0, Fiorentina-Benevento 0-1, Inter-Torino 4-2, Roma-Parma 3-0, Sampdoria-Bologna 1-2, Verona-Sassuolo 0-2, Udinese-Genoa 1-0, Napoli-Milan 1-3.

Leggi anche:
ATP Montecarlo, Rublev elimina Nadal ai quarti. Fognini si arrende a Ruud

Classifica: Milan 20, Sassuolo 18, Roma 17, Juventus 16, Inter 15, Napoli (-1), Lazio, Atalanta 14, Verona 12, Sampdoria, Cagliari 10, Spezia, Benevento, Bologna 9 Fiorentina 8, Udinese 7, Parma, Genoa, Torino 5, Crotone 2.

Prossimo turno (nona giornata): sabato 28/11 ore 15 Sassuolo-Inter, ore 18 Benevento-Juventus, ore 20.45 Atalanta-Verona, domenica ore 12.30 Lazio-Udinese, ore 15 Bologna-Crotone, Milan-Fiorentina, ore 18 Cagliari-Spezia, ore 20.45 Napoli-Roma, lunedì 30/11 ore 18.30 Torino-Sampdoria, ore 20.45 Genoa-Parma.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti