Russia e Cina più vicine: inaugurato ponte autostradale

Russia e Cina più vicine: inaugurato ponte autostradale
11 giugno 2022

E’ stato inaugurato un ponte autostradale che collega la città russa di Blagoveshcensk e la città cinese di Heibe, sulle due rive del fiume Amur. Secondo il Global Times, esso promuoverà il commercio in particolare nel settore agricolo. La costruzione, iniziata nel 2016, fu sospesa a causa del Covid-19. Il nuovo collegamento autostradale rappresenta, in prospettiva, un’ alternativa per le forniture energetiche di gas e petrolio russo. L’apertura del primo ponte autostradale che collega Russia e Cina sopra il fiume Amur, assume il sapore simbolico di Mosca che guarda a est dopo aver rotto con l’Occidente a causa della guerra in Ucraina. “Oltre l’importanza di questo ponte, parliamo ogni giorno della Russia che si rivolge a est, non possiamo permettere che sia solo retorica”, ha detto l’inviato presidenziale per il Distretto Federale per l’Estremo Oriente, Yuri Trutnev, intervenuto all’inaugurazione in video collegamento.

Secondo molti, i nuovi canali aperti verso i paesi dell’estremo Oriente rappresentano, in prospettiva una alternativa per le forniture energetiche di gas e petrolio. Ad agosto verrà aperto al traffico anche ponte ferroviario. Il nuovo ponte autostradale ha due corsie ed è lungo un chilometro. Unisce la città russa di Blagoveshchensk e quella cinese di Heihe. Ancora oggi, di fronte alla politica cinese di zero Covid-19, il passaggio sarà limitato solo alle merci. A piena capacità si prevede che il ponte sull’Amur sarà attraversato giornalmente da 630 camion, 164 autobus e 68 automobili. A regime dovrebbe garantire il passaggio di un milione di tonnellate di merci all’anno ed è costato – secondo quanto ha riferito l’agenzia di stampa Interfax – 18,8 miliardi di rubli (318 milioni di dollari) per quanto riguarda la sezione russa.

Leggi anche:
A 87 anni muore Del Vecchio, dai Martinitt all'impero Essilux. Il cordoglio di Draghi
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti