I dubbi di Lotito su Juve-Inter: “L’avete vista”. Scatta l’indagine

I dubbi di Lotito su Juve-Inter: “L’avete vista”. Scatta l’indagine
Claudio Lotito
24 maggio 2020

“Quella partita l’avete vista”. Parole pronunciate dal presidente della Lazio Claudio Lotito in una recente intervista a ‘Repubblica’ in riferimento a Juventus-Inter che hanno fatto scattare un’indagine da parte della Procura federale. Lo riferisce ‘Il Tempo’, aggiungendo che il numero uno del club biancoceleste è stato subito convocato per fornire chiarimenti e approfondire i suoi eventuali sospetti sulla sfida disputata l’8 marzo allo Stadium a porte chiuse.

A questo punto, una volta che il presidente della Lazio, squadra seconda della classe a una lunghezza dalla Juve capolista, spiegherà il significato delle sue dichiarazioni, il Procuratore Federale Aggiunto con funzioni vicarie Giuseppe Chiné e i suoi collaboratori valuteranno il da farsi: archiviare tutto, aprire un’indagine per un presunto illecito sportivo perpetrato nel Derby d’Italia dello scorso 8 marzo o avviare la procedura per una richiesta di deferimento nei confronti di Lotito per “dichiarazioni lesive della reputazione di persone, di società o di organismi operanti nell’ambito del Coni, della Figc, della Uefa o della Fifa” (articolo 23 del nuovo Codice di giustizia sportiva).

Con la riapertura di tutti i procedimenti sul tavolo della Procura Figc lo scorso 18 maggio, data fino alla quale erano rimasti sospesi a causa dell’emergenza, i termini del fascicolo sulle dichiarazioni del numero uno laziale, teoricamente fissati in 60 giorni dall’avvio della segnalazione (a meno di richieste di supplementi d’indagine), si dilateranno fino a metà luglio. Quando tutta la Serie A spera e crede di aver ormai ripreso il campionato da un pezzo e Juve, Lazio e Inter dovrebbero ritrovarsi nel pieno della lotta per lo scudetto.

Leggi anche:
Sarri: "L'Atalanta è come dal dentista , sai che farà male"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti