Ripresa scuola, approvate linee anti-Covid per 0-6 anni. Cosa sapere

4 agosto 2020

Ripresa di settembre per la scuola dopo l’estate e la pausa dovuta all’emergenza Coronavirus. Il primo passo oggi. Sono state approvate in Conferenza Unificata le Linee Guida per la fascia 0-6 anni. Il via libera permetterà l’orientamento per il ritorno in classe e per le attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell`infanzia.

Il documento è il risultato del lavoro coordinato dal Ministero dell`Istruzione con gli altri Ministeri competenti, le Regioni e l`Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e tiene conto di quanto emerso dal confronto con due tavoli di ascolto con scuole paritarie, gestori, associazioni e sindacati. Il testo fornisce indicazioni organizzative specifiche per la fascia 0-6 affinché si possa garantire la ripresa e lo svolgimento in sicurezza dei servizi educativi e delle scuole dell`infanzia in presenza, assicurando sia i consueti tempi di erogazione, sia l`accesso allo stesso numero di bambini accolto secondo le normali capienze. Per garantire la ripresa e lo svolgimento in sicurezza dei servizi educativi e delle scuole dell`infanzia in presenza, laddove necessario, i sottoscrittori del documento, ciascuno secondo le proprie competenze in materia di Sistema integrato 0-6, si impegnano a verificare la possibilità di individuare ulteriori figure professionali, di prevedere eventuali deroghe per le sostituzioni e di assegnare dotazioni organiche aggiuntive nei limiti delle risorse disponibili. Per quanto riguarda le scuole dell`infanzia statali il Ministero si sta già adoperando per un incremento dell`organico.

Si prevedono anche momenti di formazione/informazione specifica del personale. Attenzione ai momenti dedicati all`accoglienza che, compatibilmente con gli spazi a disposizione, è preferibile organizzare all`esterno, prevedendo possibilmente punti di ingresso e uscita differenziati. Ad accompagnare i bambini potrà essere un solo genitore, nel rispetto delle regole generali di prevenzione dal contagio, incluso l`uso della mascherina durante tutta la permanenza all`interno della struttura. Per favorire le misure organizzative idonee alla limitazione del contagio, si potrà tenere un registro delle presenze delle eventuali persone che accedono alla struttura. Per quanto riguarda l`accesso dei più piccoli alle strutture educative, non sarà necessaria la rilevazione della temperatura corporea all`ingresso, ma bambini e personale non dovranno avere sintomatologia respiratoria o temperatura corporea oltre i 37.5°C, non dovranno essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni né a contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Leggi anche:
Caos scuola, dal 22 ottobre il concorso straordinario per 32mila prof. Protestano i sindacati

L`igiene personale, anch’essa elemento caratterizzante del percorso educativo dei bambini all`interno dei servizi educativi e di istruzione, dovrà essere integrata nelle routine che scandiscono normalmente la giornata dei bambini per l`acquisizione di corretti e rispettosi stili di comportamento, compatibilmente con l`età e con il loro grado di autonomia e consapevolezza. Il Documento pone particolare attenzione e cura alla realizzazione di attività inclusive e alle misure di sicurezza specifiche per favorire il pieno coinvolgimento di tutti i bambini. Resta confermato che per i bambini di età inferiore a 6 anni non è previsto l`obbligo di indossare la mascherina. Tutto il personale è tenuto all`utilizzo corretto di dispositivi di protezione individuali.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti