Rousseau all’attacco: M5S senza capo, ogni decisione illegittima

Rousseau all’attacco: M5S senza capo, ogni decisione illegittima
Davide Casaleggio
5 maggio 2021

L’Associazione Rousseau presieduta da Davide Casaleggio va all’attacco del Movimento 5 stelle e di Vito Crimi: dopo il rifiuto della Corte d’appello di Cagliari di accogliere il reclamo del capo olitico reggente contro la nomina di un “curatore speciale” del M5S da parte del presidente del Tribunale di Cagliari per affrontare il giudizio relativo all’espulsione di una consigliera regionale, per Casaleggio ogni decisione presa (comprese le recenti espulsioni dai gruppi parlamentari) è da considerare illegittima e nulla. E il M5S deve tornare alle decisioni assunte sullo Statuto, cioè deve eleggere il Comitato direttivo a 5, e lo deve fare come tuttora prevede lo statuto, sulla piattaforma Rousseau. E’ questo in sintesi contenuto nel post pubblicato sul Blog delle stelle dall’Associazione che ha gestito finora la “democrazia digitale” del Movimento 5 stelle.

“MoVimento 5 Stelle senza rappresentante legale. Cosa succederà adesso”, è il titolo del post. “Cosa ha stabilito la Corte d`Appello di Cagliari? Apprendiamo da notizie di stampa – si legge nel testo – che la Corte d`Appello di Cagliari ha rigettato quest`oggi il ricorso dell`ex capo politico Vito Crimi contro la nomina di un curatore speciale del MoVimento 5 Stelle confermando quanto diciamo da sempre, ovvero che ad oggi l`Associazione MoVimento 5 Stelle, non ha alcun rappresentante legale politico né un soggetto legittimato ad amministrare e/o rappresentare il MoVimento. In altre parole l`Associazione MoVimento 5 Stelle non ha oggi alcun Capo Politico”.

Leggi anche:
Conferenza su futuro dell'Europa, il lavoro del panel di cittadini. Esperimento storico
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti