Salvini sul Mes: se Conte ha detto sì è alto tradimento, c’è galera

Loading the player...
22 novembre 2019

“Non vorrei che Conte avesse venduto la nostra sovranità per tenersi la poltrona. Se così fosse sarebbe Alto tradimento e, in pace o in guerra, è un reato punibile con la galera”. L’attacco frontale è di Matteo Salvini parlando del Mes. Il leader della Lega ha poi ribadito la sua opinione sul Meccanismo europeo di stabilità, il cosiddetto fondo salva Stati. “Non è un fondo salva stati è un fondo Salva Deutsche Bank. Ristrutturare il debito significatagliare almeno del 20% i risparmi degli italiani”, ha detto. “E’ un rischio enorme e spero che nessuno abbia dato la parola del paese Italia senza il previo consenso”.

Tuttavia, il leader del Carroccio apre al premier. “Se Conte viene a dire, non a Salvini ma al Parlamento, la settimana prossima, che non darà mai il suo assenso a un trattato come il Mes che sarebbe la morte per l’economia italiana, la polemica finisce qui. L’ho invitato a un dibattito pubblico dove vuole e se non vuole farlo, venga in Parlamento a dire che non ci sarà mai il suo sì alla riforma del Mes e la polemica si chiude”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Tensioni nel M5s, la Lombardi attacca Di Maio: "Non condivido il suo atteggiamento"


Commenti