Sicilia-Marocco, sviluppare artigianato

16 maggio 2014

Un accordo di partenariato tra Cna Sicilia e Camera d’Artigianato di Marrakech e’ stato firmato nella sala Rossa del Palazzo dei Normanni, a Palermo. Un ponte, spiegano i promotori, fra la Sicilia e la regione del Marocco con l’obiettivo di facilitare scambi commerciali, in particolare nel settore dell’artigianato, e avviare partnership in grado di agevolare occasioni formative per apprendisti delle due aree. L’accordo e’ stato firmato alla presenza dei vertici regionali della Cna Sicilia, della Regione del Marrakech, della Camera dell’Artigianato del Marrakech, della Camera di Commercio di Palermo e dell’Assemblea Regionale Siciliana. Il presidente regionale della Cna Sicilia Giuseppe Cascone ha sottolineato il ruolo fondamentale della Cna, che puo’ fornire un supporto importante alle imprese che intendono allargare il loro orizzonte commerciale in Marocco. “Operare in Paesi esteri non e’ facile – ha detto Cascone – avere un aiuto pratico, commerciale e legale come quello che offre la Cna puo’ essere determinante”. L’accordo di partenariato prevede di sviluppare scambi e attivita’ formative nel settore dell’artigianato, del commercio, dell’edilizia, e dei servizi.

“Abbiamo molto da imparare, ma possiamo offrire grandi occasioni di sviluppo e commercio – ha detto Najib Ait Abdelmalek, presidente della Camera di Commercio dell’Artigianato di Marrakech – i rapporti fra la Sicilia e il Marocco, storicamente, sono sempre stati molto buoni, ma ci sono gradi opportunita’ che ancora non abbiamo sfruttato”. Il presidente della commissione Attivita’ Produttive all’Ars Bruno Marziano ha parlato della necessita’ intensificare i rapporti fra le due aree, anche dal punto di vista turistico: “in Sicilia abbiamo finalmente un sistema aeroportuale in grado di offrire grandi potenzialita’ – ha detto – trovo inconcepibile che oggi, per andare dalla Sicilia nel Marrakech, siamo costretti a fare scalo a Milano”. All’appuntamento ha partecipato, tra gli altri, anche il Console Generale del Regno del Marocco a Palermo, Ahmed Sabri.

Leggi anche:
Crolli record su Pil e occupati nell'eurozona
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti