Uccide padre a martellate, poi tenta suicidio

Uccide padre a martellate, poi tenta suicidio
21 aprile 2019

Omicidio questa notte in via D’Acquisto, nel quartiere di Molassana. Un uomo di 51 anni ha ucciso il padre 91enne e poi ha tentato di togliersi la vita, lanciandosi dal balcone. Ora e’ ricoverato per le gravi ferite riportate nella caduta. L’anziano, invece, e’ deceduto in ospedale. Secondo quanto emerge da ambienti investigativi, il 56enne che da tempo soffriva di depressione, avrebbe usato un martello per colpire il padre.

E’ sposato ed ha un figlio l’uomo che ha ucciso nella notte il padre, presumibilmente con un martello. Non sono ancora chiare le ragioni del gesto, forse le condizioni di salute dell’anziano genitore. A dare l’allarme, una persona che ha trovato l’uomo ferito dopo la caduta dal balcone. Sul posto, oltre ai soccorsi, e’ arrivata la polizia che, risalendo all’appartamento del 56enne ha trovato il corpo senza vita del padre.

Leggi anche:
Sassaiola di baby gang a Napoli, "assalto" alla polizia

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti