Bologna-Benevento 1-1, un punto per la zona salvezza

Bologna-Benevento 1-1, un punto per la zona salvezza
13 febbraio 2021

Finisce 1-1 tra Bologna e Benevento il primo anticipo della 22ma giornata di campionato, terza di ritorno. Rossoblù e giallorossi salgono a 24 punti, appaiando per ora Udinese e Genoa. Mihajlović non riesce a dare continuità alla vittoria sul Parma, che aveva riscattato il ko con il Milan. Per Filippo Inzaghi continua l’astinenza dal successo: i sanniti, reduci dal pari con la Sampdoria dopo il poker rimediato dall’Inter, non vincono da più di un mese. Al ‘Dall’Ara’, Mihajlović con il 4-2-3-1, con, Sansone, Soriano e Skov Olsen a sostegno di Barrow. Nel 4-3-2-1 di Inzaghi ci sono Iago Falque e Caprari dietro Lapadula unica punta. Arbitra Ghersini di Genova.

Neanche il tempo di assestarsi in campo e il Bologna passa: su spizzata di Soriano, Barrow lavora il pallone in area e pesca Sansone libero sul secondo palo per un tap in agevolissimo: non è passato neppure 1’. Al quarto d’ora si vede il Benevento, Viola recupera un pallone e arriva al tiro, Skorupski si salva in tuffo. Un minuto dopo Caprari vicinissimo al pareggio: colpisce il palo, la palla danza sulla linea si porta ma non entra. Al 34’ di nuovo il fantasista giallorosso al tiro, ma stavolta il compito del portiere rossoblù è più facile. Al 39’ Lapadula in scivolata non trova di un soffio il pallone di Viola. Al 40’ si rivede il Bologna: Sansone di testa mette fuori da buona posizione. Al 43’ arriva al tiro il rossoblù Tomiyasu, conclusione violenta fuori di poco.

Leggi anche:
Juventus, si dimette tutto il cda su proposta di Andrea Agnelli

La ripresa comincia come il primo tempo: Sansone batte a rete, Glik in scivolata lo “mura”. Partenza sprint dei padroni di casa, che costringono i sanniti nella propria metà campo. Al 55’ però si rivede il Benevento in avanti, ma Skorupski respinge il tentativo di Lapadula. Al 60’ un errore di Skorupski porta al pareggio degli ospiti: il portiere perde il pallone su un cross facile di Hetemaj, arriva Viola che di tacco lo mette in porta. Al 67’ Depaoli rischia l’autogol intervenendo su un traversone di Skov Olsen. Al 71’ Inzaghi cambia l’attacco, con Sau e Insigne per Falque e Caprari. Risponde Mihajlović con Orsolini e Vignato per Skov Olsen e Sansone. All’87’ per poco il portiere giallorosso Montipò per poco non si fa sorprendere da un cross di Dijks. Il risultato non cambia più neanche dopo 5’ di recupero.

Risultati: (ventiduesima giornata): Bologna-Benevento 1-1, 13/2 ore 15 Torino-Genoa, ore 18 Napoli-Juventus, ore 20.45 Spezia-Milan, 14/2 ore 12.30 Roma-Udinese, ore 15 Sampdoria-Fiorentina, Cagliari-Atalanta, ore 18 Crotone-Sassuolo, ore 20.45 Inter-Lazio, 15/2 ore 20.45 Verona-Parma

Classifica: Milan 49, Inter 47, Juventus 42, Roma, Lazio 40, Napoli, Atalanta 37, Sassuolo 31, Verona 30, Sampdoria 27, Udinese, Genoa, Bologna, Benevento 24, Fiorentina 22, Spezia 21, Torino 16, Cagliari 15, Parma 13, Crotone 12

Leggi anche:
Juventus, si dimette tutto il cda su proposta di Andrea Agnelli

Prossimo turno (ventitreesima giornata): 19/2 ore 18.30 Fiorentina-Spezia, ore 20.45 Cagliari-Torino, 20/2 ore 15, Lazio-Sampdoria, ore 18 Genoa-Verona, ore 20.45 Sassuolo-Bologna, 21/2 ore 12.30 Parma-Udinese, ore 15 Milan-Inter, ore 18 Atalanta-Napoli, ore 20.45 Benevento-Roma, 22/2 ore 20.45 Juventus-Crotone.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti