Fognini-Berrettini, vittorie con vista ‘Finals’

Fognini-Berrettini, vittorie con vista ‘Finals’
Fabio Fognini e Matteo Berrettini
10 ottobre 2019

Grande giornata per il tennis italiano al torneo di Shanghai, penultimo Atp Masters 1000 della stagione in corso sul cemento della metropoli cinese. Per la prima volta due azzurri sono approdati tra i migliori otto in un “1000” sul veloce. Ha iniziato Fabio Fognini prendendosi la rivincita su Karen Khachanov, n.9 del ranking mondiale, ha proseguito Matteo Berrettini che si e’ sbarazzato di Roberto Bautista Agut, n.10 Atp. Due successi ‘pesanti’ in chiave “Race to London” che designa gli otto partecipanti alle ATP Finals di novembre e con i due azzurri che hanno ambizioni importanti: Berrettini e’ al momento in 8/a posizione, l’ultima utile per partecipare al Masters di fine stagione, con 2.365 punti, 20 in piu’ del tedesco Alexander Zverev (2.345 punti), 9/o, 40 in piu’ del belga David Goffin (2.325 punti), 10mo.

Ma in 11ma posizione, staccato di 130 punti da Matteo, c’e’ Fognini a quota 2.235. Il ligure precede il giapponese Kei Nishikori, 12mo (il 29enne di Shimane ha saltato l’intero swing asiatico per un infortunio al braccio destro), ed il francese Gael Monfils, 13mo e uscito subito di scena a Shanghai. Fognini e’ per la prima volta in carriera nei quarti a Shanghai: il 32enne di Arma di Taggia, n.12 Atp, ha sconfitto per 6-3 7-5 il russo Karen Khachanov e adesso attende un match difficile contro un altro russo, Daniil Medvedev, n.4 del ranking e probabilmente uno dei giocatori piu’ in forma del circuito: due i precedenti, con una vittoria per parte. Primo quarto in un “1000” anche per Berrettini, che prima di Shanghai non aveva mai vinto un match nel main draw di un Masters 1000 sul cemento. Stavolta il 23enne romano, dopo due successi piuttosto netti sul tedesco Struff e sul cileno Garin, si e’ ripetuto oggi ai danni dello spagnolo Bautista Agut, tra l’altro diretto concorrente per le Finals londinesi: 7-6(5) 6-4 lo score in favore dell’azzurro che trovera’ adesso nei quarti il vincente del match tra il georgiano Nikoloz Basilashvili, n.26 Atp, e l’austriaco Dominic Thiem, n.4 del mondo e reduce dal successo di domenica al torneo di Pechino.

Leggi anche:
Il Lione supera 1-0 la Juventus, quarti a rischio
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti