Forza Nuova, concessi arresti domiciliari a Castellino e Aronica

19 maggio 2022

Sono stati concessi gli arresti domiciliari al leader romano di Forza Nuova, Giuliano Castellino, ed all’ex Nar Luigi Aronica. I due erano detenuti da 7 mesi dopo l’assalto alla sede della Cgil, a Roma. In favore dei due ha deciso il tribunale della Capitale. Il processo per l’assalto alla Cgil è davanti ai giudici dei I sezione del tribunale di Roma. Sono imputati, tra gli altri, il fondatore di Forza Nuova, Roberto Fiore, ed il leader romano Giuliano Castellino, oltre all’ex Nar Luigi Aronica.

Questi ultimi due hanno avuto oggi gli arresti domiciliari, dopo quasi sette mesi di detenzione in carcere. Il 29 aprile scorso la stessa misura cautelare gradata era stata data a Fiore. I reati contestati, a vario titolo, in relazione ai fatti della Cgil sono: devastazione aggravata in concorso, di resistenza a pubblico ufficiale pluriaggravata. Inoltre a Castellino, Fiore e all’ex Nar viene contestato anche il reato di istigazione a delinquere

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
L'Ucraina accusa la Russia: vuole coinvolgere anche Minsk in guerra


Commenti