La Spagna è la seconda meta turistica al mondo anche nel 2019

Loading the player...
20 gennaio 2020

Nuovo record di turisti internazionali in Spagna nel 2019. Secondo i dati dell’Instituto Nacional de Estadìstica, fino allo scorso novembre, gli arrivi sono aumentati dell’1,2% rispetto allo stesso periodo del 2018, nonostante il calo del 2,2% del flusso dei turisti britannici che rappresentano il primo mercato. Dati in crescita, quindi, per il turismo spagnolo che sfiora gli 80 milioni di turisti internazionali, senza contare quelli che hanno visitato il Paese a dicembre, periodo di festività. Secondo le previsioni, la Spagna manterrà il secondo posto nella classifica dei paesi più visitati al mondo anche per il 2019, dietro solo alla Francia ma superando gli Stati Uniti come già lo scorso anno, secondo il report statistico 2018 della World Tourism Organization (UNTWO).

I più numerosi sono i turisti provenienti dal Regno Unito, 17 milioni, seguiti dai tedeschi, 10 milioni e 600mila. Terzi i turisti francesi, poco più di 10 milioni e mezzo. L’Italia resta il quarto mercato per la Spagna, con un aumento delle presenze del 3,5%, per un totale di 4 milioni e 200 mila presenze. Da gennaio a novembre trend positivo anche per la spesa dei turisti internazionali in Spagna che ha raggiunto gli oltre 87 milioni di euro, un 3% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Gli italiani sono quelli che spendono di più facendo il confronto con lo stesso periodo del 2018, con un aumento del 5,1% per un totale di 3.327 milioni di euro: in pratica ogni turista italiano ha speso 785 euro durante il suo viaggio in Spagna lo scorso anno.

La Catalogna continua ad essere la principale destinazione per gli italiani, la sceglie il 30%, secondo posto per le Isole Baleari, meta preferita dal 19% dei turisti. Il 16%, invece, ha optato per la regione di Madrid che mantiene il trend positivo degli ultimi anni. Molto amate anche Valencia e l’Andalusia che hanno fanno registrare più presenze.

Leggi anche:
Conte conferma l'incontro con Renzi peossima settimana
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti