Microcredito, finora giunte 2000 istanze

16 maggio 2014

Circa 2 mila istanze gia’ sottoscritte tramite e-mail, oltre 300 telefonate di richieste di supporto e piu’ di 4 mila visitatori al link del sito di Impacthub Sicilia. Sono questi i numeri che riguardano le richieste di accesso al fondo per le Pmi, lanciato dal Movimento 5 Stelle Sicilia ed ormai attivo da cinque giorni. Il Fondo per il microcredito nell’Isola e’ finanziato attraverso parte dello stipendio (il 70 percento) che i parlamentari Cinquestelle all’Ars ”tornano indietro e restituiscono ai cittadini”. Gli stessi parlamentari, intanto, continuano a lanciare l’invito rivolto a tutti gli altri deputati, affinche’ contribuiscano a rimpinguare il fondo con parte dei loro stipendi, ”anche solo il 10 per cento”, affermano dal Movimento. ”In ogni caso – spiegano – potra’ contribuire chiunque altro abbia la disponibilita’ e la volonta’ di essere protagonista di questa iniziativa”. Il fondo possiede un Iban attraverso il quale e’ possibile versare somme. Il Fondo e’ un’opportunita’ messa a disposizione delle micro, piccole e medie imprese siciliane gia’ iscritte al Registro delle imprese o di nuova registrazione. Per l’accesso al credito non ci sara’ bisogno di alcuna garanzia personale (sara’ lo stesso Fondo a fungere da garante).

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
In sei mesi persi oltre 500mila posti lavoro, sindacati in piazza


Commenti