Pole di Hamilton e (pasticcio) Ferrari in seconda fila

Pole di Hamilton e (pasticcio) Ferrari in seconda fila
Lewis Hamilton
30 novembre 2019

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del Gp di Abu Dhabi, ultima gara del mondiale di F1. Il campione del mondo della Mercedes ha preceduto il compagno di squadra, il finlandese Valtteri Bottas che pero’ partira’ in fondo allo schieramento per aver cambiato la power unit e quindi a completare la prima fila sara’ l’olandese della Red Bull, Max Verstappen. Tutta rossa la seconda fila con le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel, rispettivamente terza e quarta. Terza fila per l’altra Red Bull di Alexander Albon e per il connazionale della McLaren, Lando Norris. Poi, il pasticcio Ferrari. “E’ stato un peccato, cercavamo di avere la pista migliore possibile per noi e invece ci e’ andata male. Era impossibile sorpassare Albon, credo che sia stato giusto cosi’. Lui aveva una macchina davanti, che aveva un’altra macchina davanti”.

Commenta così Vettel, l’episodio dell’ultima frazione delle qualifiche del Gp di Abu Dhabi, quando il suo rallentamento in prossimita’ del traguardo alle spalle del thailandese ha impedito a Charles Leclerc che sopraggiungeva di poter compiere l’ultimo giro utile. Vettel, che partira’ dalla seconda fila a fianco del monegasco ha deciso di cominciare la gara con gomme morbide, “secondo me sono la scelta giusta per la partenza”, ha detto, attenendosi comunque una prova “difficile per le Ferrari. “I primi due settori, con non cosi tante curve lente sono ok per noi. Nell’ultimo settore invece perdiamo tantissimo terreno. Domani lotteremo insieme per ottenere il miglior risultato possibile”, ha concluso il tedesco.

IL PASTICCIO FERRARI

Leggi anche:
Torino-Atalanta 2-4, al Toro non basta la doppietta di Belotti

Il pasticcio combinato dalla Ferrari nelle qualifiche per la pole position dell’ultimo GP della stagione, ad Abu Dhabi, ha fatto andare su tutte le furie i tifosi del Cavallino, critici per la mossa di squadra che ha costretto Charles Leclerc a rinunciare all’ultimo giro veloce per cercare di conquistare la prima fila in griglia. Su Twitter e’ una valanga di critiche: da chi, con ironia, pubblica la gif di mr. Rogers che indossa la maschera da clown accompagnata dalla didascalia “La Scuderia Ferrari durante ogni weekend di gara”, a chi con piu’ rabbia si lascia andare a un “Siamo proprio una squadra fortissimi. Ma dove vogliamo andare? Ma chi vogliamo battere? Chi?”. Sul banco degli imputati per l’errato timing di uscita del pilota monegasco finiscono gli ingegneri della scuderia: a loro un utente consiglia di approfittare degli sconti del Black Friday per acquistare online un cronometro migliore. Ma le critiche coinvolgono piu’ in generale l’intera scuderia: in molti non perdono l’occasione per scherzare sulle dichiarazioni del team principal Ferrari, Mattia Binotto, che durante un’intervista a Sky Sport ha dato un 8 come voto alla stagione della squadra: “8…diviso due”, scrive un utente. Un altro trova sollievo nel fatto che la stagione volga al termine: “Tra le tante disgrazie capitate in vita mia, tifare #Ferrari e’ quella piu’ grande. Grazie al cielo e’ l’ultima corsa”.

Leggi anche:
Inter-Fiorentina 4-3, a San Siro succede di tutto
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti