Presidente Ardizzone: “Da Qatar interesse forte verso la Sicilia”

10 novembre 2014

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, che oggi si trova nell’Emirato arabo del Qatar, su invito dello sceicco Ali Bin Thamer al Thani, per promuovere accordi turistici e commerciali con la Sicilia, ha incontrato a Doha il presidente del Parlamento locale. Accompagnato dal deputato regionale Bruno Marziano, presidente della terza commissione parlamentare per le Attivita’ produttive, e da un rappresentante del Consolato italiano, Tiziana Cima, Ardizzone si e’ confrontato sui diversi sistemi legislativi e sui ruoli dei rispettivi Parlamenti. Il presidente del Parlamento ha preannunciato una visita nell’Isola, accogliendo con entusiasmo l’invito di Ardizzone, per approfondire ulteriormente alcune ipotesi di progetti e contatti con il Paese arabo.

A giugno lo sceicco del Qatar, in visita a Palazzo dei Normanni aveva invitato il presidente Ardizzone a partecipare al “Brand Italy”, la prima esposizione del “Made in Italy” nel paese arabo, attualmente in corso (da oggi al 12 novembre). Il presidente dell’Ars, insieme a Francesco Forgione, presidente della Fondazione Federico II, hanno dialogato con rappresentanti istituzionali e del mondo della cultura locale, ma pure con semplici visitatori presenti negli stand, registrando la volonta’ concreta dei qatarini di investire sulla cultura. “C’e’ stato spiegato che l’interesse per la Sicilia e’ molto forte – ha detto Ardizzone – e ne siamo onorati. Per l’Isola puo’ rappresentare un’occasione importante per progetti comuni ed eventuali investimenti da parte dell’Emirato arabo”.

Leggi anche:
Forza Italia trova l'unità sul come sbarazzarsi di Berlusconi
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti