Psg: per Messi esordio in casa con sostituzione

Psg: per Messi esordio in casa con sostituzione
Lionel Messi
20 settembre 2021

Un esordio in casa vittorioso, ma “macchiato” da una sostituzione sgradita nel secondo tempo. Lionel Messi si è `presentato` sul campo ai tifosi del Parco dei Principi e il Paris Saint-Germain è riuscito a battere in extremis il Lione, conquistando la sesta vittoria in altrettante giornate in Ligue 1. Messi, il colpo di mercato della proprietà del club, ha centrato due legni e costretto il portiere avversario Anthony Lopes a un super intervento, ma è apparso lontano dalla sua forma migliore. Sul risultato di 1-1, il 34enne fuoriclasse argentino è stato sostituito dall`ex interista Achraf Hakimi ed è apparso tutt`altro che contento della decisione dell`allenatore, il suo connazionale argentino Mauricio Pochettino. La `Pulce` ha ricevuto gli applausi del suo pubblico, ma i maligni hanno sottolineato che non si è trattato di una standing ovation.

L`attaccante, che questa estate ha lasciato il Barcellona, non ha salutato Pochettino ma gli ha detto qualcosa superandolo per accomodarsi in panchina. Un altro giocatore entrato dalla panchina, anche lui argentino ed ex interista, ha deciso la sfida: Mauro Icardi, di testa su cross di Kylian Mbappe, ha realizzato nel recupero il gol del successo. L`ex milanista Lucas Paqueta aveva a sorpresa portato in vantaggio il Lione, mentre Neymar aveva realizzato il pareggio con un rigore un po` contestato. Pochettino non ha giudicato controversa la sua scelta. “Penso che sappiamo tutti di avere grandi giocatori in questa rosa di 35 giocatori”, ha detto l’ex allenatore del Tottenham, “Solo 11 possono giocare, non possono giocarne di più. Le decisioni in partita sono prese per il bene della squadra e di ogni giocatore. Ogni allenatore ci pensa: a volte funziona, a volte no. A volte ai giocatori piace e a volte no. In definitiva, è questo il motivo per cui siamo qui. Queste sono decisioni che devono essere prese dall’allenatore. Quanto alla sua reazione, gli ho chiesto come stava, ha detto che stava bene. Questo è tutto. Questo è stato il nostro scambio di battute”. Questa è stata la terza partita di Messi con la maglia del Paris St-Germain, la terza partita che ha giocato con una squadra diversa dal Barcellona.

Leggi anche:
Disfatta Roma in Norvegia, finisce 6 a 1 per il Bodo Glimt
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti