Sanzionati Raikkonen e Giovinazzi, niente punti

Sanzionati Raikkonen e Giovinazzi, niente punti
Kimi Raikkonen
29 luglio 2019

Doccia fredda per Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, e per il team Alfa Romeo Racing, a diverse ore dalla fine del Gp di Germania, che avevano chiuso rispettivamente al settimo e ottavo posto. Gli steward hanno riscontrato un’infrazione nel punto di stacco della frizione delle loro monoposto a inizio gara, decidendo di penalizzare entrambi i piloti di 30”, col risultato di escluderli dalla top ten. Sanzione si avvantaggiano quattro piloti tra i quali Lewis Hamilton, 11/o nell’ordine d’arrivo, che si ritrova nono guadagnando due punti in classifica piloti, e Robert Kubica, che da 12/o passa a decimo, conquistando per se’ e la Williams il primo punto della stagione 2019. Nel dopo la gara, gli steward hanno convocato un rappresentante del team per discutere di una presunta violazione dell’articolo 27.1, relativa all’applicazione della coppia della frizione durante le gare.

Dai riscontri tecnici e’ risultato che l’applicazione della coppia alla partenza non corrispondeva a quanto previsto, un tempo massimo di 70 millisecondi, risultando essere stato invece di circa 300 millisecondi, cosa che poteva dare un potenziale vantaggio ai due piloti. E’ stata applicata la sanzione prevista, una penalita’ di stop-and-go di 10 secondi, che equivale a 30 secondi aggiunti ai tempi di gara di ciascuno. L’Alfa Romeo ha annunciato appello contro la penalizzazione. Secondo il team principal, Frederic Vasseur, “durante i giri dietro la safety Car prima della partenza le vetture hanno subito una disfunzione della frizione, al di fuori del controllo del team. Rispettiamo il lavoro degli steward, ma faremo appello a questa decisione poiche’ riteniamo di avere i motivi e le prove per annullarla”.

Leggi anche:
Juventus-Torino, Longo: "Contro la Juve con testa e cuore"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti