Verona-Benevento 3-1: decidono Barak e Lazovic. Hellas nei quartieri alti

Verona-Benevento 3-1: decidono Barak e Lazovic. Hellas nei quartieri alti
2 novembre 2020

Il Verona supera in casa 3-1 il Benevento e aggancia il quinto posto della Serie A. Padroni di casa in vantaggio al 17` con una strepitosa azione che vede Barak superare Montipò dopo un bel triangolo con Kalinic e Zaccagni. La squadra di Pippo Inzaghi reagisce bene e sfiora più volte il pari, per poi trovarlo al 56` con Lapadula, servito da Caprari. Barak riporta avanti l`Hellas al 63` con un gran esterno sinistro; Lazovic chiude i conti al 77`. Dunque, c’è anche il Verona nei quartieri alti del campionato. Allo Stadio ‘Bentegodi’, la squadra di Juric nel Monday Night della sesta giornata di campionato, ha dimostrato che il pareggio in casa della Juventus non era un caso. Con i 3 punti del posticipo, l’Hellas si tiene al passo di Napoli, Inter e Roma. Per i sanniti di Pippo Inzaghi quarta sconfitta, ma la classifica non piange troppo, in virtù delle due vittorie su Sampdoria e Bologna: i punti sono 6.

Vantaggio Hellas al 17’ con Zaccagni che sfonda a sinistra, sul suo traversone interviene Barak che la incrocia col mancino e batte Montipò. Ottima reazione dei sanniti. Al 27’ i giallorossi hanno l’occasione di pareggiare, ma Silvestri è bravo a opporsi al pallonetto di Insigne. Al 32’ il portiere scaligero deve superarsi per deviare un tiro maligno di Caprari. Un minuto dopo Dabo di testa manca di pochissimo il pari per il Benevento. Sull’altro fronte, Montipò vola per respingere una conclusione a girare di Zaccagni. Al 38’ doppia chance per Insigne, imbeccato da Lapadula, alla prima si oppone Silvestri, la seconda viene messa fuori di testa dall’attaccante di Inzaghi. Prima dell’intervallo, pallone del pareggio sulla testa di Ionita, fuori di pochissimo (42’).

Leggi anche:
Il Sassuolo batte la Fiorentina in rimonta. Crotone verso la B

Ripresa. Al 56’ pareggio del Benevento, con il neonazionale peruviano Lapadula, messo davanti a Silvestri da Caprari. A ruota il Verona prima sfiora il gol con Kalinic poi lo realizza ancora con Barak, che segna con un gran sinistro all’incrocio (63’). Al 67’ Kalinic di testa colpisce la traversa su cross di Tameze. Al 72’ Benevento in dieci per il rosso diretto per proteste a Caprari. I padroni di casa approfittano della superiorità numerica e calano il tris al 77’ con un colpo di testa di Lazovic imbeccato da Dimarco. La partita ha più poco da dire, con l’Hellas che controlla il gioco. Ultimo sussulto del Benevento nel recupero, ma Glik non inquadra la porta.

Risultati sesta giornata: Crotone-Atalanta 1-2, Inter-Parma 2-2, Bologna-Cagliari 3-2, Udinese-Milan 1-2, ore 15 Spezia-Juventus 1-4, Torino-Lazio 3-4; Napoli-Sassuolo 0-2, Roma-Fiorentina 2-0, Sampdoria-Genoa 1-1; Verona-Benevento 3-1.

Classifica: Milan 16, Sassuolo 14, Atalanta, Juventus 12, Napoli, Inter, Roma, Verona 11, Lazio, Sampdoria 10, Fiorentina, Cagliari 7, Benevento, Bologna 6, Spezia, Parma, Genoa 5, Udinese 3, Torino, Crotone 1.

Prossimo turno (settima giornata): venerdì 6/11 ore 20.45 Sassuolo-Udinese, sabato 7/11 ore 15 Cagliari-Sampdoria, ore 18 Benevento-Spezia, ore 20.45 Parma-Fiorentina, domenica 8/11 ore 12.30 Lazio-Juventus, ore 15 Atalanta-Inter, Genoa-Roma, Torino-Crotone, ore 18 Bologna-Napoli, ore 20.45 Milan-Verona.

Leggi anche:
ATP Montecarlo, Rublev elimina Nadal ai quarti. Fognini si arrende a Ruud
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti