Atalanta-Roma 4-1, Dzeko illude Fonseca ma la Dea si ritrova

Atalanta-Roma 4-1, Dzeko illude Fonseca ma la Dea si ritrova
Ilicic
21 dicembre 2020

A Bergamo l’Atalanta, senza il Papu Gomez, cala il poker alla Roma e sale al 7° posto. Grande avvio dei giallorossi che, al 3′, sbloccano con Dzeko. Subito dopo Spinazzola colpisce il palo. Nella ripresa la Dea pareggia con Zapata, poi Gosens e il neo-entrato Muriel completano la rimonta. Ilicic, autore di due assist, la chiude nel finale con un grandissimo gol. Fonseca ripropone Pedro titolare, con Pellegrini a centrocampo. Tra i pali torna Mirante. In difesa Ibanez preferito a Kumbulla. Pronti via e dopo 3’ subito vantaggio per i giallorossi: Mkhitaryan appoggia in mezzo di sinistro, Dzeko controlla e con freddezza batte il portiere da posizione ravvicinata. Roma ancora pericolosa al 9’ quando Spinazzola in percussione vede Gollini fuori dai pali e tenta la beffa, pallone che colpisce il palo esterno.

Partita giocata a buon ritmo anche se l’Atalanta sembra concedere troppo alle offensive della Roma. Per l’Atalanta al 32′ ci prova De Roon su una respinta corta della difesa ma il tiro è centrale e per Mirante la presa è facile. Al 42’ Malinovskiy all’altezza del dischetto si sposta la palla sul sinistro e conclude insidiosamente , l’intervento di Ibanez salva la porta giallorossa. Pronta replica della Roma a fine primo tempo con una punizione pennellata da Pellegrini sulla quale è pronto Gollini. A inizio ripresa brivido per la Roma: Malinovskyi riceve una sponda di testa di Hateboer e conclude leggermente al lato. L’Atalanta prova ad affondare, ma si presta alle ripartenze giallorosse: al 55’ Veretout si lancia verso la porta bergamasca e impegna seriamente Gollini in tuffo. Al 59’ Ilicic entrato al 46’ imbecca Zapata che fulmina Mirante con un missile sotto al sette, è parità.

Al 67’ Bruno Peres rileva Spinazzola nelle file giallorosse. La Roma accusa il colpo e infatti al 70’ a difesa schierata si fa sorprendere da un’incornata di Gosens servito ancora una volta da Ilicic, risultato ribaltato. I padroni di casa spingono sull’acceleratore e al 72’ Muriel, appena entrato, approfitta di uno svarione difensivo di Veretout insaccando in dribbling su Mirante il gol del 3-1. Atalanta scatenata: al 77’ Gosens impegna Mirante e un minuto dopo Freuler supera con un pallonetto il portiere giallorosso, Ibanez salva sulla linea.La Roma crolla e all’85’ Ilicic si insinua in dribbling nell’area avversaria manda fuori tempo Smalling, ultimo avversario e sigla un gol da incorniciare. La partita si chiude qui. Per la Roma pesante battuta d’arresto in chiave terzo posto, per l’Atalanta un passo avanti nella risalita verso il vertice della classifica.

Leggi anche:
Coppa Davis, Italia-Usa 1-0, Sonego batte Opelka
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti