I Verdi riammessi alle Europee

19 aprile 2014

Si riaprono i giochi per i Verdi, che potranno partecipare alle prossime Europee. Le liste di “Green Italia-Verdi Europei” sono state riammesse dalla Cassazione alla competizione elettorale. La loro partecipazione era stata esclusa dal Ministero dell’Interno perché non avevano raccolto le firme necessarie per la presentazione del simbolo. Per essere ammessa alle Europee, infatti, ogni lista deve presentare, in ognuna delle 5 circoscrizioni italiane, almeno 30.000 firme. L’obbligo di raccogliere le forme viene meno per i partiti già rappresentati in Parlamento. I Verdi non sono presenti alla Camera e al Senato, ma sono una forza con diversi membri nell’Europarlamento di Strasburgo.
I Verdi – con i quali si è candidata anche la “turista per caso” della tv Syusy Blady –  spiegano in una nota che “la decisione della Suprema Corte di Cassazione è stata comunicata questa mattina. Si tratta di una decisione storica perché viene riconosciuto il valore e la rappresentatività dei partiti europei”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Rotondi ribussa la centro, nasce il Partito del Popolo Italiano


Commenti