Lacrime e commozione, a Londra l’addio al tennis di Federer

Lacrime e commozione, a Londra l’addio al tennis di Federer
Roger Federer
24 settembre 2022

“È stata una giornata fantastica, sono felice di essere qui. Mi sono goduto tutti i gesti un’ultima volta, sono qui con amici, tifosi e famiglia (…) La partita è stata stupenda”. È l’addio di Roger Federer che ha giocato l’ultima partita della sua carriera in Laver Cup in coppia con Rafa Nadal, con tutti i Fab Four in squadra e con il timore di stirarsi. “Non volevo sentirmi solo, mi piaceva l’idea di dire addio in una competizione a squadre”, ha aggiunto lo svizzero che ha lasciato il tennis nella Laver Cup che co-organizza, in quella Londra che l’ha reso icona.

Federer e Nadal hanno finito per cedere 4-6, 7-6(2), 11-9 a Jack Sock e Frances Tiafoe nel match che ha chiuso la prima giornata di Laver Cup. Poi Federer ha ceduto alle lacrime per un’emozione travolgente, mentre alla O2 Arena risuonava “Viva la vida” dei Coldplay. Dopo la stretta di mano hanno abbracciato gli altri due Fab Four, Novak Djokovic e Andy Murray; Matteo Berrettini che si è concesso il lusso di dargli qualche consiglio in partita, Stefanos Tsitisipas e Casper Ruud che formano con lui il Team Europe in Laver Cup. Fuori dalla 02 Arena i fan. “Federer è semplicemente il migliore, è il re del tennis, il giocatore più naturale, il giocatore più completo”, dicono due allenatrici di tennis, Roberta e Steffi, intervistate da France Presse. “Dovevo vedere la sua ultima partita, è l’ambasciatore mondiale del tennis”, aggiungono. “Ci mancherà, ma sono sicuro che lo vedremo in giro. Sta facendo la cosa migliore per il suo corpo e ovviamente mancherà ai fan”, ha aggiunto un suo sostenitore, Mehdi Jafari.

Leggi anche:
Pelè, l'ospedale: "Condizioni stabili". E lui ringrazia i fan
Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti