Pole di Verstappen in Brasile, prima fila Vettel

Pole di Verstappen in Brasile, prima fila Vettel
Sebastian Vettel
17 novembre 2019

Max Verstappen ha tirato fuori dal cilindro la sua seconda pole position in carriera, strappando alla Ferrari la speranza di tornare a occupare nel Gp del Brasile quella posizione che per ultimo ha conquistato Felipe Massa, nel 2008. Sebastian Vettel e Charles Leclerc, entrambi molto veloci ieri, non sono riusciti a precedere l’olandese (1’07”508), ma se il tedesco (1’07”631) partira’ comunque dalla prima fila, il monegasco, autore del quarto tempo (1’07”728), dovra’ scivolare indietro di dieci posizioni in griglia a causa della penalizzazione per sostituzione della power unit e cosi’ la seconda fila sara’ occupata dalle Mercedes di Lewis Hamilton (1’07”699) e Valtteri Bottas (1’07”874), apparse competitive e pericolose in vista della gara.

“Ho fatto un piccolo errore all’uscita della prima curva nel primo tentativo, ma Max si e’ migliorato ulteriormente, quindi la pole e’ sua”, ha commentato a caldo Vettel, che si e’ detto soddisfatto della prima fila e ottimista per la gara. “La macchina si e’ migliorata nel corso delle qualifiche, speriamo di poter proseguire di slancio. Red Bull e Mercedes sembrano migliori nella gestione delle gomme, pero’ se siamo li’ significa che abbiamo potenza e velocita’. Sono cautamente ottimista”. In conferenza stampa, il tedesco ha espresso qualche ‘sospetto’ sulla velocita’ della Red Bull in rettilineo, subito respinto da Verstappen, che ha elogiato la sua monoposto, “fin dalla Q1 volava, e’ stata molto piacevole da guidare e sono felicissimo di questa pole”, un regalo anche al suo team principal, Chris Horner, nel giorno del compleanno.

“Domani cerchero’ di concludere la gara, poi vediamo come va” ha aggiunto l’olandese, che ha ricevuto i complimenti da Hamilton per “il grandissimo giro”. Il campione del mondo ritiene che per la Mercedes sara’ difficile vincere la gara, ma la sua specialita’ e’ trarre il massimo da ogni situazione e anche domani lo fara’. In lizza per il podio ci sara’ anche Alex Albon, sempre piu’ convincente alla guida della Red Bull anche se rimasto lontano quattro decimi da lui nella qualifica, col sesto tempo. Pierre Gasly ha chiuso settimo con la Red Bull e nella top 10 sono entrati poi le Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen, ottava e decima, e l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, quest’ultimo beniamino della ‘torcida’, tutte motorizzate Ferrari.

Leggi anche:
Ecclestone critica Vettel e loda Leclerc: "Mi ricorda Schumi"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti