Renzi stoppa Lumia. E Alfano bussa al Nazareno

5 aprile 2014

Sembra archiviata oramai la candidatura alle Europee di Beppe Lumia. Stando ai fatti, il premier Matteo Renzi, in qualità di segretario del Pd, ha sbarrato la strada al senatore Democratico, militante nel Megafono, e al quarto mandato parlamentare. Le speranze per il paladino dell’antimafia sembrano ridotte al lumicino, per usare un eufenismo. Di certo non c’è più spazio nella lista Sicilia, completata con la candidatura di Caterina Chinnici, presentata stamane dal segretario regionale Pd, Fausto Raciti.
Intanto, l’uscente Sonia Alfano bussa alla porta del Nazareno per ritornare al parlamento europeo. “Ho dato la mia disponibilita’ per la candidatura con il Partito democratico – dice -. Sono stata accolta con grandissimo entusiasmo. Aspetto fiduciosa la decisione della direzione nazionale di mercoledi’ – conclude il presidente della Commissione antimafia Ue – certa che ci siano tutti i presupposti per iniziare insieme un percorso costruttivo”.
A sostegno della Alfano, figlia del giornalista ucciso dalla mafia, scende in campo, il deputato Ars del Pd, Fabrizio Ferrandelli. “I democratici siciliani non possono che essere onorati della disponibilita’ di Sonia Alfano a candidarsi nella lista del Pd per la circoscrizione Sicilia e Sardegna: dobbiamo dire si’ senza se e senza ma”, dice.

 

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
L'Italia al palo, Conte tenta un'accelerata: perso ventennio, ora semplificazioni e fisco


Commenti