Sospesi per 4 giorni 23 deputati M5S

15 aprile 2014

L’ufficio di Presidenza della Camera ha sanzionato 23 deputati del Movimento 5 Stelle con 4 giorni di sospensione a seguito dell’occupazione dei banchi del governo nella seduta d’Aula dello scorso 4 dicembre sulla Tap. A votare contro la sanzione il questore Stefano Dambruoso(Sc) e Riccardo Fraccaro (M5S). La decorrenza della sospensione avra’ inizio a partire da l’8 maggio prossimo. I 23 deputati ddel M5S sanzionati, come riferito da fonti della Camera, si sono rifiutati di essere auditi dall’Ufficio di Presidenza in quanto non ne riconoscono l’autorita, anche a causa della presenza del questore D’Ambruoso, il quale, durante i disordini in Aula dello scorso gennaio, colpi’ una deputata del Movimento.

Durante la riunione di oggi e’ stato inoltre stabilito l’invio di una lettera di censura nei confronti del deputatao del Pd Pierdomenico Martino, il quale aveva strappato di mano il telefono cellulare a Emanuele Scagliusi (M5S), il quale lo stava riprendendo mentre protestava animatamente contro il collega pentastellato Carlo Sibilia. Dambruoso e Fraccaro hanno espresso voto contrario. I deputati M5S coinvolti negli episodi del 4 dicembre sono in realta’ 29, come precisano dall’Ufficio di Presidenza della Camera, e, di questi, 23 erano stati convocati per oggi e non si sono presentati, mente 5 non sono stati convocati, in quanto gia’ sottoposti a sanzione, e 1 era in missione all’estero. Conseguentemente, oggi sono state adottate sanzioni con riferimento a tutti i 23 convocati. Per l’episodio rimangono, dunque, da esaminare nella prossima riunione le posizioni di altri 6 deputati. (Asca)

Leggi anche:
Dl scuola, via libera definitivo della Camera. Cosa prevede la nuova legge
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti