Spezia-Milan 2-0, Pioli rischia il sorpasso

Spezia-Milan 2-0, Pioli rischia il sorpasso
14 febbraio 2021

Il Milan cade 2-0 a La Spezia nel quarto anticipo della 22esima giornata di Serie A e spiana la strada al possibile sorpasso dell’Inter in vetta alla classifica. Poche idee e anche confuse tra i rossoneri, che subiscono l’iniziativa dei padroni di casa. Sorpresa nell’anticipo serale della 22ma giornata di campionato, terza di ritorno. Ora il Milan è a rischio sorpasso dell’Inter, impegnato in casa contro la Lazio. Non un buon viatico per la squadra di Pioli: giovedì c’è l’andata dei sedicesimi di Europa League a Belgrado con la Stella Rossa, domenica il derby della Madonnina. Per lo Spezia di Italiano 3 punti preziosissimi che lo issa a quota 24, raggiungendo Udinese, Bologna e Benevento. Senza Terzi e Farias, nel suo 4-3-1-2 Italiano in avanti si affida all’ex rossonero Saponara a sostegno di Agudelo e Gyasi.

Pioli nel suo 4-2-3-1 ritrova Kjaer al centro della difesa (con Romagnoli), Bennacer in mediana (con Kessié); in avanti, gli scudieri di Ibraimovic sono Saelemaekers, Çalhanoğlu e Leão. Arbitra Chiffi di Padova. Aprono le ostilità i padroni di casa all’11’ con un colpo di testa di Gyasi di poco sopra la traversa. Al 14’ ci vuole un miracolo di Donnarumma per neutralizzare un tentativo ravvicinato di Saponara. Il Milan fatica a entrare in partita, poi al 26 crea un’occasione: punizione di Çalhanoğlu, incornata di Théo Hernanez alta di poco. Stessa sorte di una zuccata di Romagnoli al 31’. Al 38’ il centrale rossonero mette in corner un’incursione insidiosa di Estevez.

Leggi anche:
Il Milan frena a San Siro, solo 0-0 con il Cagliari

Anche la ripresa si apre nel segno dello Spezia: Dalot salva la porta da una stoccata di Saponara (47’). Al 54’ è l’altro centrale Kjaer a deviare una conclusione di Bastoni. Al 56’ passano gli aquilotti: Agudelo serve Estevez che davanti a Donnarumma confeziona l’assist per il comodo gol di Maggiore. Al 64’ Pioli prova a scuotere i suoi con un triplo cambio: Mandžukić per Leão, Meïté per Bennacer e Tomori per Kjaer. Al 66’ il Var conferma l’arbitro Chiffi che il fallo di Dalot su Saponara è fuori dall’area: solo punizione e cartellino giallo. E al 67’ arriva il raddoppio dello Spezia con una conclusione di Bastoni che va a insaccarsi sul palo lontano. La reazione del Milan è fiacca. Mandžukić si fa vedere al 92’ con un colpo di testa che non centra il bersaglio. Il risultato non cambia più.

Risultati: (ventiduesima giornata): Bologna-Benevento 1-1, Torino-Genoa 0-0, Napoli-Juventus 1-0, Spezia-Milan 2-0. 14/2 ore 12.30 Roma-Udinese, ore 15 Sampdoria-Fiorentina, Cagliari-Atalanta, ore 18 Crotone-Sassuolo, ore 20.45 Inter-Lazio, 15/2 ore 20.45 Verona-Parma

Classifica: Milan 49, Inter 47, Juventus 42, Roma, Lazio, Napoli 40, Atalanta 37, Sassuolo 31, Verona 30, Sampdoria 27, Genoa 25, Udinese, Bologna, Benevento e Spezia 24, Fiorentina 22, Torino 17, Cagliari 15, Parma 13, Crotone 12

Prossimo turno (ventitreesima giornata): 19/2 ore 18.30 Fiorentina-Spezia, ore 20.45 Cagliari-Torino, 20/2 ore 15, Lazio-Sampdoria, ore 18 Genoa-Verona, ore 20.45 Sassuolo-Bologna, 21/2 ore 12.30 Parma-Udinese, ore 15 Milan-Inter, ore 18 Atalanta-Napoli, ore 20.45 Benevento-Roma, 22/2 ore 20.45 Juventus-Crotone.

Leggi anche:
Giro d'italia, tappa al francese Lafay. Valter resta in rosa
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti