Coronavirus, costante la curva epidemica e il numero delle vittime

Coronavirus, costante la curva epidemica e il numero delle vittime
1 agosto 2020

Sono 295 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino odierno diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione Civile. Sono invece 5 i decessi: 2 in Emilia Romagna, 1 in Lombardia, 1 in Veneto e 1 in Toscana; portando il totale da inizio pandemia a 35.146 vittime. Gli attualmente positivi sono 12.457, 11.709 dei quali si trovano in isolamenbto domiciliare, 705 sono ricoverti con sintomi e 43 sono in terapia intensiva. Il totale di dimessi e guariti è a quota 200.229. Da inizio epidemia i casi totali registrati sono stati 247.832, 35.146 i deceduti.

 

LO SCENARIO PER REGIONE

LOMBARDIA
Nelle ultime 24 ore sono 55 i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia, una persona è morta a causa delle conseguenze del Covid. Questi i dati principali del bollettino quotidiano diffuso dalla Regione. Aumenta di due pazienti il numero dei ricoverati in terapia intensiva e sono 10 in più quelli in cura nei reparti Covid. I 55 nuovi positivi sono stati registrati sulla base di 8.419 tamponi processati.

PIEMONTE
Nessun decesso di persone positive al Coronavirus nelle ultime 24 ore in Piemonte, dove però si registrano 16 nuovi positivi, 13 dei quali asintomatici. Lo rende noto l’Unità di crisi regionale che segnala anche 14 guariti in più rispetto a ieri, per un totale di 26.105 piemontesi, con altri 648 in via di guarigione. Se il numero delle vittime piemontesi dall’inizio della pandemia resta invariato (4.129), i contagi salgono dunque a 31.683, circa 16mila dei quali a Torino. Invariati i ricoverati in terapia intensiva, cinque ormai da alcuni giorni, mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 96 (-7 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 700. I tamponi diagnostici finora processati sono 501.784, di cui 275.485 risultati negativi.

LIGURIA
Resta a zero il numero di decessi, ma ci sono 16 casi positivi (10.230 da inizio pandemia). Lo si evince dai dati flusso Alisa-Ministero resi noti da Regione Liguria. I 16 casi riguardano due pazienti individuati su controlli richiesti dai medici di medicina generale in Asl 1 e 14 nella Asl 3 di Genova. Il cluster di Savona risulta circoscritto e in fase di esaurimento, visto che non si rilevano nuovi casi positivi. In tutto sono stati effettuati 1.727 test tampone (190.749 in totale da inizio pandemia). Tredici sono i pazienti in isolamento domiciliare e 638 in sorveglianza attiva. Diciannove i pazienti ospedalizzati, Nessun paziente in terapia intensiva.

VENETO
Il Veneto registra 28 nuovi casi di positività dalle 17 di ieri. Lo rileva il bollettino diffuso dalla Regione. I casi complessivi di contagio sono 20.166 dall’inizio dell’epidemia. Il numero totale delle vittime è pari a 2.075, tra ospedali e case di riposo.

Leggi anche:
Asta da record per le Air Jordan 1: vendute per 615 mila dollari

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO
Nelle ultime 24 ore l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha identificato 8 nuove infezioni da coronavirus, su 952 tamponi effettuati. Sono ancora in corso le valutazioni dei tamposi eseguiti in relazione ai casi di infezione a Sesto in val Pusteria. Finora gli esiti dei test risultano negativi e non evidenziano, quindi, casi di persone infette. 674 persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare. Nei normali reparti dei sette ospedali dell’Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell’Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 8 pazienti affetti da Covid-19. Nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Bolzano sono ricoverati 2 pazienti.

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO
Il bollettino odierno dell’Azienda per i servizi sanitari della Provincia di Trento attesta zero contagi a fronte di 1294 tamponi analizzati. Nemmeno oggi si registrano decessi causati dal virus, mentre un soggetto positivo ha avuto bisogno di essere ricoverato in ospedale, ma non si trova in rianimazione.

FRIULI VENEZIA GIULIA
Le persone attualmente positive sono 141, sette più di ieri. Tre i pazienti (uno in più rispetto a ieri) ricoverati in cura in terapia intensiva, otto sono invece i ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale). Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I nuovi contagi ammontano a 7 (6 dei quali “d’importazione”): analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.401: 1.414 a Trieste, 1.027 a Udine, 734 a Pordenone e 225 a Gorizia, alle quali si aggiunge un cittadino comunitario già rientrato nel proprio Paese. I totalmente guariti ammontano a 2.915, i clinicamente guariti sono 12 e le persone in isolamento 118. I deceduti rimangono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

UMBRIA
Sono sei, contro l’uno di ieri, i nuovi casi di coronavirus registrati in Umbria nell’ultimo giorno, ora 1.472 complessivamente. Che fanno passare da 23 a 29 gli attualmente positivi. Emerge dai dati aggiornati sul sito della Regione. Passano da sei a sette anche i ricoverati in ospedale, nessuno in terapia intensiva. Stabile il numero dei guariti, 1.363, e quello dei deceduti, 80. Nell’ultimo giorno sono stati eseguiti 888 tamponi, 121.784 in totale.

TOSCANA
In Toscana sono 10.489 i casi di positività, 6 in più rispetto a ieri (5 identificati in corso di tracciamento e 1 da attività di screening). Due dei 6 casi giornalieri sono da ricollegarsi al cluster originato qualche giorno fa nella zona del Mugello. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 8.962 (l’85,4% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 427.761, 3.187 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 392, +1,3% rispetto a ieri. Oggi si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 81 anni, a Massa Carrara. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica, bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Leggi anche:
Bielorussia, liberati oltre mille manifestanti

LAZIO
Nel Lazio si registrano 18 nuovi casi e zero decessi. Di questi 3 sono casi di importazione: due casi del Bangladesh e uno da India. “Ad oggi i casi di importazione nel Lazio provengono da ben 33 diversi Paesi. È attivo il drive-in del Forlanini per i rientri dalla Romania con qualsiasi mezzo, mentre proseguono le operazioni per gli arrivi al Terminal bus di Tiburtina”, ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

MARCHE
Cinque i casi di contagio al coronavirus rilevati nelle Marche nelle ultime 24ore: quattro i contagi in rovincia di Macerata (un caso accertato e due suoi contatti, un rientro dall’estero), e uno in provincia di Ancona da accesso al Pronto Soccorso. In tutto, comunica il Gores, i laboratori marchigiani hanno esaminato nell’ultima giornata 960 tamponi: 567 nel percorso nuove diagnosi e 393 in quello denominato “guariti”.

CAMPANIA
Dieci positivi nel corso delle ultime 24 ore. È il dato aggiornato fornito dall’Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. I tamponi del giorno sono stati 2.162. Il totale dei positivi è ora di 5.009 su un totale tamponi di 334.998. Non si registra nessun decesso: i morti complessivamente sono stati 435. Otto i guariti per un totale complessivo di 4.177.

BASILICATA
Nessun nuovo caso positivo è stato registrato in Basilicata, dove ieri sono stati processati 229 tamponi. Lo fa sapere la task force regionale. Con questo aggiornamento i residenti in Basilicata attualmente positivi restano 2 e si trovano in isolamento domiciliare. Nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘San Carlò di Potenza sono ricoverate 2 persone di altra nazionalità e provenienti dall’estero.

Leggi anche:
Poche informazioni e turisti confusi, cosa succede a Malpensa

MOLISE
Due casi positivi al Coronavirus tra i 171 migranti arrivati ieri in Molise provenienti da Lampedusa. Le due persone, ospitate nel centro di accoglienza di Campolieto (Campobasso), sono state poste in isolamento. Tutti gli altri tamponi processati sui migranti, 169, hanno avuto esito negativo. Si apprende dal report quotidiano diffuso dall’Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem) sull’andamento del contagio in Molise. Nelle ultime ore sono stati effettuati in totale 289 tamponi.

PUGLIA
Sono 20 i nuovi positivi in Puglia sui 1832 test fatti per accertare l’infezione da Covid 19: 4 sono stati registrati in provincia di Bari, 12 in provincia di Foggia e 4 in provincia di Lecce. I dati sono stati diffusi dalla task force regionale che si occupa della emergenza sanitaria.

CALABRIA
“In Calabria ad oggi sono stati effettuati 119.769 tamponi. Le persone risultate positive sono 1.269 (+4 rispetto a ieri), quelle negative sono 118.500”. Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus. Restano 97 i decessi dall’inizio dell’emergenza, dato invariato da 64 giorni.

SICILIA
Sono dieci i nuovi positivi al Covid 19 in Sicilia, di cui 3 migranti, tutti ospiti in hotspot nel ragusano. Lo ha reso noto la Regione siciliana. Gli altri sono: due a Catania, uno a Caltanissetta, uno a Enna, uno a Messina, uno a Palermo e uno a Siracusa.

SARDEGNA
Sono 1.410 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 6 casi positivi, 5 nella provincia del Sud Sardegna (un migrante arrivato nell’isola nei giorni scorsi e quattro residenti, appartenenti allo stesso nucleo familiare rientrato dalla Spagna) e un caso nella provincia di Sassari. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. In totale sono stati eseguiti 107.039 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono 4, nessuno in terapia intensiva, mentre 35 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.234 pazienti guariti, più altri 3 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 1.410 casi positivi complessivamente accertati, 261 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 121 (+5 rispetto al dato di ieri) nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 83 a Nuoro, 884 (+1) a Sassari.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti