Palermo, contratti solidarieta’ per altro anno alla Rinascente

13 marzo 2014

Prorogato per altri 12 mesi l’utilizzo dei contratti di solidarieta’ per la filiale di Palermo del gruppo Rinascente. La Societa’, infatti, al fine di ridurre gli effetti sul piano occupazionale, ha proposto un ulteriore utilizzo dei Cds a far data dal 1 aprile e fino al 31 marzo 2015. “L’utilizzo dei contratti di solidarieta’ – afferma Mimma Calabro’ segretario generale Fisascat Cisl Regionale Sicilia – ha consentito alla societa’ di poter contenere i costi e fronteggiare la crisi che sta investendo il settore. Apprendiamo positivamente di tutte le strategie poste in essere dal gruppo per rilanciare l’attivita’, a dimostrazione del fatto che gli ammortizzatori – se utilizzati in maniera propositiva – riescono a sostenere le aziende nei momenti di criticita’ scongiurando, di conseguenza, eventuali esuberi e tagli di personale”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
In sei mesi persi oltre 500mila posti lavoro, sindacati in piazza


Commenti